Solo - A Star Wars Story

Ed oggi tocca a me parlare di Solo - A Star War Story, messo già negli scult, tanto per precisare, il motivo è che questo è un film troppo scombinato e confusionario, il classico film giocattolo creato ad hoc per sfruttare una mitica saga cinematografica.
Io dico a che pro?
Lasciate la storia come l'ha creata mr George Lucas, non intaccando la storia originale.
Questo è un prequel concentrato su Han Solo, che all'inizio potrebbe sembrare interessante, ma poi si perde in una storia con poco pathos, tanti (troppi) effetti speciali, e una spettacolarizzazione che confonde  e annoia.
Un giocattolo punto.
E ora le persone si chiedono aveva senso questo prequel sul personaggio precedentemente interpretato da Harrison Ford?
Secondo me NO.
E secondo me, dovrebbero seguire la saga continuando la storia, ormai tutti questi sequel prequel etc etc etc...stanno annoiando e rischiamo davvero di addormantarci in sala o addirittura passare ad altro, come è capitato a me durante la visione.
Per me è un operazione non riuscita, che poteva benissimo non essere girata.
Ron Howard poi, come regista non centra una cippa con Star Wars, se magari fosse stato un altro regista avrei capito.
I tre prequel della saga di George Lucas migliori, sono quelli da lui diretti dalla fine degli anni novanta e poi i due seguiti non sono male, ma questo è da dimenticare.





Commenti

  1. Aggiungo solo Amen. Ron Howard è stato scelto perché rompe poco i maroni e sa gestire un budget, ma davvero questo film per quanto visivamente abbastanza ben fatto (la fotografia buia all’inizio? Bah) non aggiunge nulla, una robetta da niente insomma. Cheers

    RispondiElimina
  2. E' più forte di me,pensare ad un altro attore che interpreti Han,mi è impossibile.
    E purtroppo il mood giocattoloso,adesso che il tutto è in mano alla Disney,sarà sempre di più O.o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già, ridatelo a George Lucas che è meglio xD

      Elimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post più popolari