Passa ai contenuti principali

L'infernale Quinlan - di Orson Welles

L'infernale Quinlan
Mike Vargas, in luna di miele con la moglie appena attraversa il confine assiste all'omicidio di un importante imprenditore con l'esplosione di un automobile.
Vargas che è un agente della narcotici ed è in lotta con la famiglia Grandi a capo di un potente traffico di droga, partecipa alle indagini scontrandosi con Hank Quinlan, un agente della polizia dai metodi poco ortodossi, iniziano le indagini si concentrano su Manelo Sanchez, amante della figlia dell'imprenditore, ma qualcosa non quadra, Vargas nota che Quinlan ha prodotto una falsa prova per farlo incriminare, la falsa prova è una scatola con dentro dei candelotti che poco prima Vargas aveva visto in bagno vuota, capisce che Quinlan nonostante creda di essere nel giusto ma è abituato a questa pratica disonesta, Contestato giustamente da Vargas che crede di avere ragione Quinlan non la prende molto bene, così inizia a bere...
Joe Grandi approfitta della cosa per liberarsi dell'attenzione di Vargas, Gli offre un piano per liberarsi di Vargas, drogare la moglie e farla ritrovare dalla buon costume per minare la sua credibilità, ma le cose non vanno come Grandi sperava, dopo che Susie viene ritrovata narcotizzata Quinlan uccide Grandi e fa incolpare dell'omicidio Susie.
Ma il sergente Menzies capisce tutto, e nonostante Quinlan gli abbia salvato la vita ed è il suo migliore amico non può stare al suo gioco, decide di aiutare Vargas, ma non ha fatto i conti con le conseguenze....

Commento
Orson Welles è un genio, Con l'infernale Quinlan dirige forse uno dei migliori noir di tutti i tempi, il suo Quinlan, potrebbe incarnare la figura del poliziotto che opera al di sopra della legge, ma come in tutte le cose c'è il bene e il male, nonostante i suoi metodi siano poco ortodossi per un poliziotto, egli si muove a fin di bene e per smascherare i colpevoli non esita a impugnare la pistola, a produrre prove false, come se egli stesso abbia una specie di mania di onnipotenza, a contrastarlo c'è Charlton Heaston nel ruolo di Vargas poliziotto della narcotici che è in luna di miele con la moglie, appena sbarca il confine assiste all'omicidio di un importante imprenditore, (il piano sequenza iniziale è da antologia, bellissima la scena in cui corre con Susie per scampare all'esplosione) e da subito si scontra con Quinlan...

La genialità di questo film sta nello scontro che è in realtà una lotta tra Vargas e Quinlan, ma Vargas anche se non è d'accordo con il modo di indagare di Quinlan, non scoprirà che Quinlan ha prodotto quella prova grazie al suo infallibile intuito, un intuito in cui scopriremo alla fine che va dalla parte del giusto, e comunque anche se è fatta a fin di bene non è un modo di lavorare, quindi è una vera lotta tra i due agenti della polizia che come nelle migliori partite a scacchi combattono per vincere, ma alla fine a vincere sarà soltanto uno solo...
Orson Welles dimostra di saperci fare anche con un film noir, ottima la sceneggiatura di Welles stesso tratta dal romanzo noir di Whit Materson Badge of Evil, da antologia il cameo di Marlene Dietrich nel ruolo della zingara.







Commenti

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.