Lost Movies - Teen Spirit - A Un Passo dal Sogno

Esistono tre tipologie di film, i film belli, e i film brutti, poi ci sono quelli che riescono a colpirti, con una storia capace di incollarti alla poltrona...oggi torna Lost Movies e parlo di Teen Spirits

Il film racconta l'ascesa al successo di una cantante di talento, si potrebbe essere banale la trama lo so, non è certo originale la trama, però vi assicuro che il film è proprio della terza tipologia di cui parlavo prima a inizio recensione.
Max Minghella esordisce alla regia, con un film empatico, capace di colpirti al cuore con una freccia e incantare lo spettatore, mi è piaciuto soprattutto perché racconta il legame che si instaura tra la stellina in ascesa e colui che diventa il suo manager, che è quasi una figura paterna di fondamentale importanza.
Protagonista nel ruolo di Violet abbiamo Elle Fanning, che è molto brava in questo ruolo, capace di bucare lo schermo, riesce a far volere bene agli spettatori il suo personaggio, insomma ci riconosciamo tutti in Violet.
Il merito è della storia, che pur non essendo originalissima, è capace di farsi volere bene dagli spettatori, in poche parole, il film mi è piaciuto un sacco, e ve lo consiglio con tutto il cuore, sono sicura che piacerà anche a voi, Max Minghella, poi dimostra di essere degno figlio di tanto padre, la sua regia è narrativa ma cruciale, va dritto al punto nella storia, pur non pretendendo grandi pretese, possiamo scommettere su di lui? Io decisamente si, non so voi ovviamente, comunque spero che vada avanti con la regia, la cosa che mi è piaciuta di più di questo film e del modo in cui è stato girato, è la capacità del regista, di puntare dritto sulla storia, anche se non è originalissima, e trattandosi di un esordio non possiamo pretendere noi spettatori nient'altro, godiamoci questo bel film ogni tanto, distendiamoci, e lasciamoci emozionare dalla storia e dai protagonisti.


Commenti

Post più popolari