Passa ai contenuti principali

#LaPromessa2021 - Il Presidio Scena di un crimine

 

Un film tipicamente anni ottanta, e lo è fino al midollo.
Al centro due storie, la storia di un omicidio, e la storia dell'agente di polizia che si occupa di smascherare il colpevole che si innamora della figlia del colonnello, un tempo suo superiore.
Che dite mi sarà piaciuto?
Film d'intrattenimento, piacevole ma non aspettatevi di trovare un grandissimo giallo o alto cinema.
Va bene per una serata con amici, che negli anni ottanta erano ragazzini, e si commuoveranno per la love story tra il poliziotto e la figlia del colonnello, soprattutto se gli amici appartengono al gentil sesso.
C'è parecchia carne al fuoco, l'autore cerca di creare diverse storyline, ma che non riesce a gestirle del tutto, peccato perché la trama aveva del potenziale, che non ha sfruttato a dovere.
Si concentra fin troppo sulla storia tra il poliziotto e la figlia del colonnello, la trama gialla che doveva essere la storia principale, sembra essere messa di contorno, e il finale appare piuttosto scontato, si capisce subito chi è stato.
In poche parole, un film non del tutto riuscito, dove i personaggi faticano a trovare una loro anima.
Peccato perché ne poteva uscire un film molto più accattivante di come è uscito.


Alla fine ci troviamo di fronte a un film carino, piacevole da vedere.
Un opera senza infamia e senza lode che non aggiunge molto al genere, per un pubblico senza pretese.
Nonostante ciò si fa guardare molto volentieri.
Però se vi aspettate un altro tipo di giallo, certamente non è il film che fa per voi.
Mi è piaciucchiato, anche se in un certo senso mi aspettavo molto di più che un semplice film di intrattenimento.
Il cinema è anche questo, e bisogna anche accettare a volte le opere senza pretese, perché ci servono per staccare la spina.
Considerando che è un film degli anni ottanta, rispetto ai giocattoloni odierni, una chance gliela darei.
Anche se si tratta di puro passatempo.




Commenti

Post popolari in questo blog

Il Collezionista di Carte

 Una produzione targata Martin Scorsese , da sempre amico e collaboratore di Paul Schrader , che gli ha scritto diversi film, stavolta tornano insieme il primo come produttore esecutivo, il secondo come regista, per un film che narra le gesta di un giocatore di poker dal passato oscuro, mi sarà piaciuto?

The OA

 Alla fine ce l'ho fatta, sembrava una serie pallosa, ma è tutt'altro che pallosa, appena ho cominciato a vederla nel lettore e in tv non sono riuscita a smettere, e gli episodi restanti che dovevo vedere alla fine li ho visti tutti d'un fiato, vi sembra strano? Assolutamente no, restate con me per intraprendere un viaggio incredibile con una delle serie migliori di quest'anno.

The Spooky Season - I consigli Horror di zio Tibia

 Ciao zombetti, Arwen deve avermi ascoltato, sono qui alla fabbrica per invitarvi a seguire i miei consigli horror per la Spooky Season. E ci sarà anche la settimana horror alla fabbrica, Arwen mi ha detto che mi darà spazio, e faremo le recensioni doppie, io con il mio punto di vista e lei con il suo, che cara... Intanto cliccate sul link  click  dove vi consiglio Nightbooks racconti di Paura, ma questo è solo il primo film, ce ne saranno altri ancora. Un abbraccio zombetti dal vostro caro zio tibia.