Passa ai contenuti principali

The Crown - Stagione 1




 Dreaming for the Queen...
Visiting for tea...
You and her and I
And Lady Di
Potevo non tenere in considerazione una serie tv incentrata sulla più famosa famiglia reale del mondo?
Volete sapere se mi è piaciuta?
I Windsor sbarcano alla fabbrica...oddio che bello.
L'estate del 2021 alla fabbrica si sta rivelando davvero eccitante, tanti film appetibili e soprattutto due serie tv alla settimana, viste e recensite.
Credo che nessuno si impegna quando riattiva il suo blog tanto quanto me.
Allora, The Crown è finalmente sbarcata alla fabbrica, e si è rivelata una serie di punta per questa magnifica estate.
Mi è piaciuta moltissimo, sia per l'ambientazione, sia perché ho potuto scoprire qualcosa in più sulla più antica monarchia d'europa, e sulla regina Elisabetta, che ho potuto scoprire forte e determinata anche se è molto giovane.
I momenti migliori? Più di uno, mi è piaciuto il rapporto che aveva col primo ministro Wiston Cherchil, e soprattutto il rapporto burrascoso con la sorella Margaret innamorata di un uomo divorziato.
Non è facile essere regina, e lo è in maniera più complicata, quando la corona la deve portare solo la donna, e l'uomo deve stare all'ombra della moglie.


Peter Morgan, che ha creato questa serie tv, non si limita solo a raccontare la vita della sovrana, ma critica la famiglia reale, mostrandoli per come sono realmente, senza sfaccettature, come una famiglia normale, ancorata a vecchie etichette, e ad usi e costumi antichi di secoli, che non si aggiorna con i nuovi tempi.
Una serie ricca di sorprese, che mi ha letteralmente conquistata, peerò lo dico sin da subito; questo è il mio parere, non intendo dire che legge suprema e intoccabile.
E' la mia opinione, e come tale la dovete prendere, poi certo, ognuno ha reazioni diverse davanti a un opera sia cinematografica che televisiva.
Il personaggio che mi ha colpito di più è stato Edoardo, l'unico membro ragionevole della famiglia, che ha avuto le palle di rinunciare al trono per sposare la sua Wallis Simpson.
E quante gliene fanno passare i suoi parenti?
Una serie tv, audace, spregiudicata, non per tutti i gusti però, ma sincera, che fa vedere questi regnanti come esseri umani con dei difetti e anche pregi.
Ce ne fossero serie tv come questa al giorno d'oggi.
Promossa a pieni voti.
La Prossima serie tv che recensirò sarà The Umbrella Academy Stagione 1



Commenti

Post popolari in questo blog

#LaPromessa2021 - I Cugini

  Mi sono sempre chiesta com'erano i primissimi film di Claude Chabrol  regista che apprezzo molto, conosciuto con il film L'Inferno  di cui ho visto parecchi film, con la scusa della promessa per il 2021, ho deciso di mettere in cartellone uno dei suoi primi film: I Cugini .

#LaPromessa2021 - Lili Marleen

  Questo mese saranno tre i film recensiti per la promessa, anche perché non ho fatto tempo a recensire il secondo di aprile, lo faccio adesso, e spero di recensire in breve tempo anche i film di maggio. Adesso tocca a un film di Rainer Werner Fassbinder  da me amatissimo per tanti motivi e chi bazzica questi lidi sa che ho dato parecchio spazio al suo cinema, quest'anno l'ho fatto partecipare alla promessa, selezionando Lili Marleen  mi sarà piaciuto?

Presto alla fabbrica una sorpresa...

  Venghino signori venghino, se ve piace Lino Banfi, se vi siete trastullati con Edwige Fenech, e avete riso co Pierino o simili, non perdetevi la nuova rubrica dove se parla de sto cinema, no, non sono recensioni, ma ho avuto l'idea sopraffina de parlà del cinema de ggenere, o trash all'italiana, perché anche il trash vole il suo spazio perché è de culto eh? La rubrica se chiamerà   STRACULT  perchè il cult lo lasciamo agli estereofili, nella rubrica si parlerà di diversi film, solo parole e fatti soprattutto che parlano di un certo cinema che andava forte negli anni settanta ottanta o giù di lì. Ci saranno risate e ricordi a non finire, e per chi vuole partecipare mi contatti su facebook o via email o anche sotto questo post CIAOOOOO!!!