Passa ai contenuti principali

Breaking Bad - Stagione 4

 
Wow, che stagione!
Ho appena terminato di vedere la quarta stagione di Breaking Bad, volete sapere come è andata?
Annata dopo annata, la creatura di Vince Gillian non perde colpi, e non ne sbaglia nemmeno uno, e in questa stagione accadono tantissime cose.
ATTENZIONE SPOILER
Avviso per chi non ha visto questa stagione ancora, potreste trovare parecchie anticipazioni che rovineranno la visione, quindi se non avete visto non leggete prima della visione.
Dunque, abbiamo lasciato Jessie, che dopo aver ucciso quell'imbecille di Gale, che a differenza dei nostri amici, non sa dove mettere le mani per cucinare la metanfetamina.
Il discorso continua nello scantinato di Gus, che intende usare Walt e Jessie per cucinare, però scopriremo che Gus appartiene al cartello messicano, e dopo aver licenziato i due amici, e aver scoperto della morte di Gale, ne mette un altro al posto suo, ma a sorpresa non dura molto, e Walt e Jessie riprendono il loro posto.
Le cose precipitano quando Gus fa piazza pulita dei boss del cartello per cui lavora, quando però minaccia di uccidere la famiglia di Walt, quest'ultimo capisce che deve fare una scelta per salvare la sua famiglia e riprendere in mano la sua vita, ce la farà?


Io non so se a voi piace, quello che so è che quando guardo Breaking Bad non mi stanco mai di vederla, anzi, vi dirò di più, puntata dopo puntata, rimango coinvolta in questa storia mozzafiato con protagonista un mite professore di chimica, che diventa un cinico e spietato trafficante di droga, sempre a guardarsi dietro le spalle per non venire fregato, soprattutto da Gus, interpretato da un mefistofelico Giancarlo Esposito, bravissimo nella parte per altro.
Walter White, non è uno stinco di santo, e questo lo rende un antieroe che per forza maggiore, deve tirare fuori le palle per salvarsi il culo, anche se lo fa con modi spietati, anche se per salvare la sua famiglia, deve agire nei limiti della legge.
Amici, questo è l'ambiente dei trafficanti di droga, mica pesci piccoli come un tempo lo era Walter qua parliamo di squali, pronti a sbranare e a sbranarsi l'uno con l'altro, quindi il più forte vive, mentre il più debole fa la fine che merita.
Breaking Bad si conferma una serie con le palle, nel vero senso della parola, e questa settimana comincio la visione dell'ultima stagione, sinceramente, un po' mi dispiace dare l'addio a Walter, daltronde, le cose migliori non durano tanto.
Il mio consiglio in conclusione è GUARDATEVELA l'adorerete come è successo a me.
La Prossima serie che recensirò sarà The Handmaid's Tale - Stagione 1



Commenti

Post popolari in questo blog

Il Collezionista di Carte

 Una produzione targata Martin Scorsese , da sempre amico e collaboratore di Paul Schrader , che gli ha scritto diversi film, stavolta tornano insieme il primo come produttore esecutivo, il secondo come regista, per un film che narra le gesta di un giocatore di poker dal passato oscuro, mi sarà piaciuto?

The OA

 Alla fine ce l'ho fatta, sembrava una serie pallosa, ma è tutt'altro che pallosa, appena ho cominciato a vederla nel lettore e in tv non sono riuscita a smettere, e gli episodi restanti che dovevo vedere alla fine li ho visti tutti d'un fiato, vi sembra strano? Assolutamente no, restate con me per intraprendere un viaggio incredibile con una delle serie migliori di quest'anno.

The Spooky Season - I consigli Horror di zio Tibia

 Ciao zombetti, Arwen deve avermi ascoltato, sono qui alla fabbrica per invitarvi a seguire i miei consigli horror per la Spooky Season. E ci sarà anche la settimana horror alla fabbrica, Arwen mi ha detto che mi darà spazio, e faremo le recensioni doppie, io con il mio punto di vista e lei con il suo, che cara... Intanto cliccate sul link  click  dove vi consiglio Nightbooks racconti di Paura, ma questo è solo il primo film, ce ne saranno altri ancora. Un abbraccio zombetti dal vostro caro zio tibia.