Wonder Woman 1984


 Ogni tanto bisogna staccare la spina, si lo so cosa state pensando, ora recensisce il classico film da popcorn tutto vuoto e via dicendo...
In parte è anche vero, però tra tutti i giocattoloni hollywoodiani questo spettacolo pirotecnico merita di essere visto e  preso per quello che è, perché prima di tutto è fatto abbastanza bene, certo  non credo che entrerà nella storia del cinema a pari merito con altri grandi film, ma io dico, che me ne frega?
Si lo so...so cosa pensate, ma come dico io bisogna staccare la spina...
Anche se si tratta di un giocattolone ben fatto non stiamo parlando certo di grande cinema, quello è altra cosa, la moda dei film tratti dai fumetti è ormai una realtà consolidata nella mecca del cinema, e a noi cinefili non ci resta che divertirci ogni tanto, tra un film impegnato e l'altro.
Questi film servono proprio a questo, a staccare e ricaricare per affrontare un altra pellicola.
Devo dire però che ogni tanto fa anche piacere guardarli, parlo di quelli fatti bene ovviamente, quelli fatti male si dimenticano subito.
Certamente siamo di fronte a una pellicola di facile fruizione, quindi non vi aspettate il cosidetto cinema accurato, per quello ci sono altri film, altri autori ben più meritevoli.
Wonder Woman 1984 svolte davvero bene il suo compito, e per una serata tra amici tra birra, patatine e cocacola, è la pellicola giusta, ci sono effetti speciali, azione, divertimento e una storia capace di reggere oltre due ore di film, della recitazione non parlo, ma solo di altri aspetti.
Per la prima ci troviamo di fronte a un cast di attori non proprio talentuosi, per la regia, posso dire che è abbastanza curata.
Il film di per se non mi è dispiaciuto l'ho trovato coinvolgente e divertente, resta il fatto che sia un giocattolone anche se è fatto bene.



Commenti

  1. Temevo la delusione e invece mi è piaciuto molto e anzi, ne parlo da me oggi. Giusto il tempo di rifinire il post.

    RispondiElimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post più popolari