Dexter Stagione 2

Torna anche Dexter quest'anno, e per la seconda stagione il killer da ricercare e incastrare è proprio lui Dexter.
Proprio Dexter deve fare i conti con Doakes, che gli sta alle costole, perchè sospetta qualcosa.
E il nostro eroe deve fare in modo che non lo beccano, a complicare il tutto c'è anche Leila, una ex tossicodipendente che ha una ossessione morbosa per Dexter, e questo metterà in serio pericolo il suo rapporto con Rita...
Non spoilero nulla nel dire che Dexter è un serial killer, perchè noi spettatori conosciamo bene il suo lato oscuro, e l'oscuro passeggero che gli cammina sempre accanto.
Anche questa stagione è vincente, Michael C Hall, che avevo conosciuto anni fa con un altra serie tv che sfortunatamente non ho finito, e cercherò di farlo prima o poi, Six Feet Under; in questa serie tv si conferma davvero un istrione, passa dalla normalità alla psicopatologia in poche espressioni del viso, spero che lo facciano lavorare bene perchè ha davvero talento.
E poi diciamocelo, questa stagione mi ha convinta maggiormente nel continuare la visione di questa serie tv.
Ormai è diventato un piccolo cult a casa Lynch, c'è poco da fare.
Dexter è un serial Killer che si muove grazie a un particolare codice, che lui segue alla lettera, il codice di Harry, ma questo ve l'ho raccontato nella recensione della prima serie.
Quello che più convince in questa stagione, è la costruzione di una trama intricata, e sempre in bilico, in cui lo spettatore capisce che la copertura di Dexter per i suoi crimini sarà svelata, ma sarà proprio così?
I giornalisti gli hanno affibbiato persino un nome, il macellaio di Bay Harbor, che a lui decisamente non piace.
E una task force dell'FBI è arrivata a Miami per incastrarlo.
Eh si, le cose si mettono proprio male per Dexter...riuscirà a non farsi incastrare e a continuare la sua sete di sangue facendo a pezzi coloro che sfuggono alla giustizia?
Per saperlo non dovete fare altro che guardare questa stagione.


Commenti