sabato 28 marzo 2009

Freaks

Film maledetto per autonomasia, che costò la carriera di regista di Tod browning, autore del Dracula con Bela lugosi.
Browning sceglie di ambientare il film nel mondo dei freaks, ovvero i fenomeni da barraccone, non vuole essere tenero, ma crudele si, racconta la storia di un nano che si innamora di una bellissima trapezista che sta con lui soltanto per ereditare il suo conto in banca e farlo fuori non appena si sposano.
All'interno c'è un triangolo d'amore, tra Hans, il nano innamorato della trapezista Cleopatra, e la dolcissima Frieda, anche lei nana come Hans, il film si presenta come un horror sulla diversità, che gli esseri cosidetti normali chiamano mostri, senza contare che la vera mostruosità avvolte si nasconde nella normalità, ed è proprio su questo aspetto che si concentra Browning.
Film pesantemente censurato alla sua uscita a causa di alcune scene di mutilazioni abbastanza pesanti che suscitarono malori agli spettatori, è un opera che colpisce per la crudeltà con cui chi è normale disprezza chi nasce diverso da loro...una delle scene più toccanti è senza dubbio la cena dopo il matrimonio in cui i freaks urlano in coro è una di noi, è una di noi...per sottolineare il loro dissenso a quelle nozze.
Quando Hans scoprirà i veri progetti di Cleopatra userà i suoi amici per un amara vendetta...
Da non perdere.


2 commenti:

  1. Si dice che esista una versione più lunga con scene inedite.
    Comunque, un film irripetibile.

    RispondiElimina
  2. ah allora devo cercarlo, si esattamente un film indimenticabile ma soprattutto inquietante ^^

    RispondiElimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...