martedì 17 marzo 2009

Magdalene


Magdalene è un film estremo e realistico, come prima cosa dobbiamo dire che è il ritratto ipocrita e crudele di una società per bene, dove chi trasgredisce le regole di comportamento morali deve essere punito, capita questo a delle ragazze che rimangono incinte, senza essere sposate, o anche peggio, a ragazze che escono e non obbediscono agli ordini della famiglia d'origine, ma soprattutto a ragazze che vogliono vivere la vita normalmente....vengono rinchiuse in un istituto in cui alcune suore "caritatevoli" fanno espiare i loro peccati, ma in realtà è un atto d'accusa contro la chiesa e i suoi dogmi, la moralità è solo apparenza per schiavizzare queste ragazze e farle lavorare in lavanderia, x guadagnare loro, in cambio però non ricevono nulla queste ragazze, continuamente sottoposte ad angherie e a violenze di ogni genere...un acuto affresco cinico diretto da Peter Mullan in stato di grazia, che nel film interpreta anche il violento padre di una delle ragazze rinchiuse, infatti il film alla sua uscita fu accolto da mille polemiche e da uno scandalo, ma anche grazie a questo film molti istituti magdalene sono stati chiusi...da ricordare la scena della ragazza che vede suo figlio da lontano, può solo vederlo così, non può crescerlo nè stare insieme a lui, una scena abbastanza straziante che tocca il cuore dello spettatore, impossibile non restarne impressionati.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...