Passa ai contenuti principali

Ghost Rider spirito di vendetta

E ci siamo, ecco una altra pellicola trash con Nicolas Cage, io non capisco perchè accetti di fare la macchietta in filmetti del genere, un attore che ha vinto il prestigioso premio oscar ormai accetta di fare film soltanto per ingrassare il suo conto in banca; peccato. La pellicola in sè si dimentica facilmente, e di certo non entrerà nell'olimpo dei film che faranno la storia del cinema. Io spero che Cage si fermi un attimo a riflettere sulla sua carriera, che è ormai a un punto morto, che ricorda parecchio viale del tramonto, il tramonto di un attore promettente che non ha mantenuto le promesse che il pubblico sperava in lui.
Questo è il sequel di un film uscito parecchi anni fa, e che come di consueto non ha lasciato ottimi ricordi, ma si sa per guadagnare lo stipendio si fa questo e altro.
Ma parliamo del film, se cercate un film tratto da fumetti e ben fatto posso dirvi titoli divertenti e coinvolgenti, come la trilogia di Spiderman di Sam Raimi, oppure Iron Man, tanto per fare un esempio. Questo film è un insieme di idee, fracassone, strapieno di effetti speciali, ma è un vuoto a perdere, non lascia nulla dentro lo spettatore, solo un insopportabile senso di noia, e un fastidioso contenitore che non ha nulla a che fare con il cinema come noi lo conosciamo.
Peccato davvero,soprattutto per la regia che è approssimativa, superficiale e per nulla intrigante.
Come dicevo prima un film adatto per essere interpretato da un attore che ormai campa soltanto per guadagnare, che non è interessato ad avere riconoscimenti artistici, e vive all'ombra del suo talento, sempre se ancora questo talento esiste in lui. Certo che questo film lascia l'amaro in bocca, in poche parole ormai dico che è una cazzata colossale, qui ci vorrebbe un Quentin Tarantino per rilanciare una carriera, sempre se Nicolas Cage ormai sia d'accordo...ma ne dubito.
Questo è un film da evitare assolutamente, una pacchiana e grossolana pellicola vuota e superficiale adatta solo per farsi delle seghe mentali, ci sono film che è un piacere guardarli, ma altri sono pura masturbazione vuota, ecco ghost rider spirito di vendetta appartiene alla seconda categoria.
EVITABILE




Commenti

  1. A me era bastato il primo Ghost Rider, sempre con Cage.
    Complimenti per il coraggio!

    RispondiElimina
  2. io direi che l'oscar lo ha abbastanza rubato...però nei suoi primi film lasciava presagire qualcosa di buono...ora è diventato una specie di indicatore del livello trash di una pellicola...e qui siamo a livelli altissimi...

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.