giovedì 22 novembre 2012

Paycheck

E ci siamo, un regista come John Woo io lo trovo intrigante, e nella mia collezione non mancano alcuni titoli da lui diretti, tra i quali anche Face Off che spero di recensire alla fabbrica prima o poi. Oggi è il turno di Paycheck, tratto da un opera letteraria di Philip K Dick, narra le gesta di uno scienziato che lavora per una multinazionale, dopo ogni lavoro gli viene cancellata parzialmente la memoria, un giorno uno strano tipo gli fa un offerta che non può rifiutare, gli paga 92milioni di dollari per un lavoro, dopodichè gli verrà cancellata la memoria sempre parzialmente.
Ma tre anni dopo Michael si sveglia con delle cose accanto che apparentemente non centrano niente, dovrà ricostruire con l'aiuto dei suoi amici e della donna che ama ciò che è successo negli ultimi tre anni: ma non sarà una cosa facile, perchè il giovane ha scoperto una macchina che vede nel futuro.
La macchina ovviamente non può funzionare perchè c'è un virus immesso proprio da Michael stesso, che poi si scoprirà il vero motivo per cui ha fatto questo.
Continuamente braccato dall'FBI e dai servizi segreti, deve fare del suo meglio per scoprire l'intricata matassa  e ricostruire cosa effettivamente gli è successo: ce la farà?
John Woo si conferma un autore di classe, e dirige una pellicola avvincente e spettacolare. Tralasciando la recitazione di Ben Affleck è un film che ti tiene incollato e che ti diverte. Certo non offre interpretazioni che si ricordano nel tempo, ma il film è un prodotto di intrattenimento fatto abbastanza bene, capace coinvolgere lo spettatore dall'inizio alla fine.
Il migliore attore che partecipa a Paycheck? Aaron Eckhart, che solo per la sua presenza il film merita di essere visto oltre che alla regia adrenalinica di John Woo; certo non è il suo film migliore, ma per chi si accontenta il gioco vale la candela.
COOL.


2 commenti:

  1. per me assieme a windtalkers è il peggior film di woo! in più c'è un'incongruenza mostruosa di sceneggiatura che fa crollare tutto il salvabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si non è il suo miglior film, ma cmq non mi è dispiaciuto ^_^

      Elimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...