Passa ai contenuti principali

Taxi Driver

Taxi Driver è uno dei capolavori massimi di Martin Scorsese, uscito nella seconda metà degli anni settanta e vincitore della palma d'oro come miglior film.
Sceneggiato da Paul Schrader, fotografa una New York malsana, popolata da gente drogata, papponi, prostitute, che vengono accostati dalle elezioni di un politico che promette di essere come il popolo.
Accanto a questi due poli, c'è la via di mezzo, rappresentata da un taxista, Travis Bickle, che soffre di insonnia, ed è reduce dal vietnam. Nonostante tutto cerca di andare avanti e ricostruirsi una vita accanto a Betsy, che lavora nello staff del politico, all'inizio le cose procedono bene e tra i due c'è una specie di simpatia; quando però lui la porta ad un cinema porno le cose sfumano e la donna si allontana bruscamente da lui. Ogni sua azione per riconciliarsi non viene accettata e i due percorrono strade diverse.
La tensione sulle strade di New York cresce a tal punto che quando conosce Iris, una prostituta bambina, decide che è arrivato il  momento di aggiustare le cose. Sia con Palpatine, che considera la faccia pulita e fasulla dell'america, sia con quella ragazzina, che ha una vita davanti a se e non è giusto che si butti via, allora lui decide di salvarla.
Ma la via per arrivare alla luce è imperviata da un lurido pappone che sfrutta la ragazzina, ma lui saprà superare questo ostacolo, anche se sto pervertito dice che non la conosce.
Il tutto si concluderà in una sparatoria piuttosto cruda per i tempi, e che Scorsese ha voluto dipingere in una maniera assolutamente sincera e realistica, e gioca con lo spettatore in cui capisce che facendo una buona azione forse lui morirà...ma non vi dico il vero finale, quello è tutto da scoprire.
Capolavoro assoluto di Martin Scorsese che mette in risalto le nette differenze tra un america pulita e fasullla, rappresentata da Palpatine, politico che si riconosce nel popolo solo a parole, poi nei fatti c'è il vero popolo, gente emarginata, povera, drogata, che vive per le strade e che non ha nulla da spartire con l'immagine da american dream rappresentata dal politico.
Un film arrabbiato crudo, che con la sua sincerità rappresenta in maniera realistica quanto sia fasullo l'american dream, e quanto sia difficile la vita reale.
In poche parole, è un film che fa a pezzi il sogno americano, in maniera spietata, narrando una realtà che seppur differente è molto lontana da quello che il politico decanta e rassicura alla popolazione.
Ed è questa ipocrisia che Travis combatte per le strade, e per le persone che incontra, il culmine si ha quando incontra Iris, scappata di casa, ma è una bambina, e lui decide di salvarla da quel marciume nascosto da una realtà fasulla rappresentata proprio da Palpatine.
Tenta persino di fare un attentato al politico, che poi non gli riesce perchè le guardie lo riconoscono e si da alla fuga, l'unico modo per ripulire la città è salvare Iris dalle grinfie di quel pappone.
L'interpretazione di De Niro è immensa calandosi nei pani di Travis Bickle, risulta naturale e per nulla artificioso, Jodie Foster molto tenera anche lei è bravissima, la sua Iris sembra più un angelo che un diavolo. Chibille Sheperd dona al suo personaggio naturalità e spregiudicatezza.
CAPOLAVORO ASSOLUTO.


Commenti

  1. Un film che non ci stancheremmo mai di guardare...
    Sublime DeNiro, maestoso Scorsese , deliziosa Jodie Foster....
    Imperdibile!

    RispondiElimina
  2. condivido in pieno il vostro parere ^_^

    RispondiElimina
  3. Nient'altro da aggiungere a quanto hai detto... semmai colgo l'occasione per festeggiare la grande Jodie Foster che proprio oggi compie 50 anni! Nel mio blog l'abbiamo 'celebrata' a dovere! :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai fatto bene, questa recensione giunge proprio giusta allora hahaha XD

      Elimina
  4. L'hanno ritrasmesso in TV di recente. Quell'atmosfera anni Settanta mi prende sempre!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Gruppo whattsapp della fabbrica dei sogni? E perchè no?

L'idea mi è venuta parlando con un amico fan di twin peaks, in cui aspetto di entrare nel gruppo whattsapp...mi sono chiesta sarebbe carino incontrare su whattsapp tutti gli amici blogger, Ford, il Cannibale, Miki Moz, Bollicina, Kelvin, Lisa Costa e via dicendo se siete daccordo inviatemi o una email, all'indirizzo lafabricadeisogni@gmail.com, oppure un mex su faccialibro, sarebbe una cosa grandiosa chattare con tutti gli amici e farci anche quattro risate in proposito, se ci state fate un fischio che vi aggiungo ok?

Visioni in diretta - Ash vs Evil Dead

Si comincia con un videomessaggio, per poi continuare con quello che sto vedendo, l'episodio comincia con il riepilogo della puntata precedente, per poi continuare con il viaggio in macchina di Ash e un ragazzo che scappano dai non morti...vediamo che succede

In questa puntata Ash è proprio come dice il titolo dell'episodio un esca, e deve confrontarsi con una mamma non morta...l'episodio 2 sta per finire, vi dico solo che mi sono divertita un mondo a guardarlo, perchè oltre ad essere splatter  ha una trama che ti cattura...puro horror al 100%

Aggiornamento 12 Ottobre
E' cominciato l'episodio 3, con una donna che ha disseppellito il padre di Kelly per sapere dove si trova Ash, questi invece cerca un esperto per eliminare l'incantesimo e vengono sentiti dalla donna che ha disseppellito suo padre.
Una poliziotta si mette sulle tracce di Ash e cerca di arrestarlo, ma Pablo le da un colpo di femore che le fa perdere i sensi, ora sono arrivata al punto che la poliz…

Ciclo Horror Stories - Nerve

Uscito sull'onda del caso bufala Blue Whale, in cui si dice che porta al suicidio i ragazzini, sinceramente all'inizio ci ho creduto anche io, ma poi parlando con Miki Moz, grande amico, si è giunti alla conclusione che era una bufala, o come dice anche Frank, di combinazione casuale una Creepypasta.
Il sospetto che questo film abbia creato un caso fantomatico di gioco killer è grande, anche perchè diciamocelo, il caso è scoppiato pochi giorni dell'uscita di suddetta pellicola.
Non è certamente male, la trama e il coinvolgimento ci sono, però manca qualcosa che lo faccia diventare un buon film: è troppo costruito.
I film troppo costruiti affossano il grande potenziale per trasformarsi in filmetti da popcorn, il che per un opera cinematografica è un grave difetto
La regia a 4 mani peggiora ulteriormente le cose, non esiste un punto di vista autentico che faccia da contraltare alle azioni dei personaggi, questo i registi non lo fanno, limitandosi solo a seguire il copione e…

Visioni in diretta - Tanto per cominciare...Glow

Nasce la nuova rubrica della fabbrica dei sogni, sulle visioni in diretta, ovvero mentre guardo un film, una serie tv, commenterò il tutto in diretta nel blog...
E questa cosa amici è una novità nella blogosfera, e nasce proprio alla fabbrica dei sogni, quindi è un innovazione, che senza dubbio non è roba da poco, spero di fare quotidianamente grandi cose in proposito.
Intanto sto guardando Glow prima stagione episodio 4, tra poco comincio l'episodio 5.
Allora Glow è una serie tv carinissima di netflix, e la prima stagione ha fatto parlare molto bene in giro tra i siti e blog, il quarto episodio mi sta piacendo molto, specie la parte della ragazza che si confronta col padre wrestler, e soprattutto sul mondo maschilista che ci sta dietro.
Persino il regista si è beccato un ceffone...poveraccio!!!
Comnque ora proseguo con la visione, ci vediamo dopo con la fine dell'episodio 4 e l'inizio dell'episodio 5...ovviamente aggiornerò il post con gli ultimi commenti...a dopo am…