Passa ai contenuti principali

The Amazing Spiderman

Dopo la moda dei remake da un po' di anni c'è la moda dei reboot, cosa sono i reboot? Non sono semplici rifacimenti, ma una nuova trilogia pensata con attori diversi e storie diverse. E' il caso anche di The Amazing Spiderman, uscito l'estate scorsa ma che non ha fatto l'effetto dei film diretti dal grande Sam Raimi, a cominciare dal protagonista che non ha l'appeal di Toby Maguire e la sua controparte femminile che non ha il carisma di Kirsten Dunst.
Qualcuno direbbe, è una pura operazione commerciale tanto per fare soldi, e può anche essere dopo tutto si tratta di un blockbuster con i tipici ingredienti che lo caratterizzano.
Ma manca qualcosa, il tocco di genio dell'autore; se Sam Raimi ha diretto si un blockbuster, ma aggiungendo il suo talento visivo caratterizzando il personaggio dell'uomo ragno e rendendolo più vicino al pubblico, sia con i suoi pregi e con i suoi difetti, creando una specie di alchimia che ha fatto centro al primo colpo.
Mark Webb non ha la capacità di entrare in sintonia col suo pubblico, presenta il compitino esattamente come la casa di produzione lo chiede, nè più nè meno, togliendo l'empatia che ha caratterizzato la trilogia precedente. Se nella prima trilogia Spider man era uno di noi, in questa seconda trilogia Spider man diventa l'eroe carismatico a cui tutti si ispirano, togliendo di fatto quell'alchimia in cui anche una persona normale può essere considerata un eroe.
I protagonisti sono Andrew Garfield e Emma Stone, che interpretano rispettivamente Spider man e Gwen Stacy aaah dimenticavo, Mary Jane non c'è, quindi questa volta Peter si innamora di Gwen che è la figlia del capo della polizia.
Dunque andiamo alla storia, stavolta Peter Parker/ Spider man cerca di far luce sulla misteriosa morte dei suoi genitori, e incontra uno scienziato folle, che sarà il suo antagonista, durante una visita scolastica viene morso da un ragno geneticamente modificato e scopre così i suoi poteri, all'inizio sembra spaventato ma poi prende coscienza di se e li utilizza per aiutare gli innocenti.
La morte dello zio modifica ulteriormente il suo destino, e una volta preso il colpevole deve fare i conti con quello scienziato che ora ha creato un siero per trasformare gli umani in lucertole, riuscirà a fermarlo prima che sia troppo tardi?
Se volete vi consiglio di recuperare la trilogia di Sam Raimi che è di gran lunga migliore di questo film, che potete guardare per osservare uno sguardo differente di quello di Raimi, ma  nulla di più.
DA VEDERE COME UN DIVERSIVO.


Commenti

Post popolari in questo blog

I Compari

Ho il piacere di cominciare una speciale rassegna dedicata al regista Robert Altman di cui la settimana scorsa ho iniziato a vedere diversi film, e, per cominciare, questa sarà una settimana tutta dedicata a lui; dalla prossima settimana l'appuntamento sarà ogni weekend.
Come primo film ho scelto di recensire I Compari con Warren Beatty e Julie Christie.

Cineclassics - Tutti Insieme Appassionatamente

Non vi preoccupate, ci sono ancora oggi, e per l'occasione recensisco uno dei classici che per un motivo e un altro ho recuperato quest'anno: si tratta del bellissimo film Tutti insieme appassionatamente.

Ciclo Horror Stories - Johnny Frank Garret's Last World

Non vi preoccupate, sono sempre qui, e il ciclo horror stories, non è ancora andato in vacanza, l'ultimo appuntamento è per giorno 19, per ora la rubrica va avanti.
Questo Johnny Frank Garrett's Last Word si presenta subito con il chiaro intento di dare allo spettatore un horror con le persecuzioni dello spirito di un condannato a morte...e ci riesce almeno fino a un certo punto.

Liebster Award 2017

Innanzitutto mi scuso per il ritardo...di parecchi mesi.
Siccome non sono ipocrita ho deciso di premiare alcuni blog che ritengo amici, diciamo a quelli che secondo me meritano più attenzione.
Rintrazio S O L A R I S e anche Pietro Saba World che ringrazio di cuore, dunque le regole

1) Ringraziare e Rispondere alle 11 domande di chi ti ha premiato
2) Premiare gli 11 blogger meritevoli che non raggiungono i 200 followers
3) comunicare la vincita agli altri bloggers premiati
4)  Proporre ai premiati altre 11 domande

Ok alloooora, rispondo alle domande di Solaris
1 - Netflix e lo streaming (Legale) fanno bene o male al cinema?
Io dico che semplicemente sostituiranno la sala cinematografica, purtroppo le nuove tecnologie metteranno al bando i vecchi cinema, io spero vivamente di no...ma la realtà dei fatti purtroppo è questa :(
2- Mentre state vedendo un film al cinema fate silenzio assoluto oppure fate commenti con il vicino di poltrona?
Il silenzio è la regola principale, nessuno mi deve dis…

Arma Letale 4

Eh si, dopo tre capitoli strepitosi, eccocci arrivati alla quarta e ultima - finora - puntata della saga Arma Letale.
Quarto episodio che, purtroppo non ha lasciato nulla di particolarmente memorabile, anche se devo dire che pur con tutti i suoi difetti mi è piaciucchiato.
E qui i nostri stanno per diventare rispettivamente Martin papà e Roger nonno, e si portano appresso il fido Leo Getz, - mitico Joe Pesci, che come spalla dei protagonisti fa scappare sempre qualche bella risata - e addirittura il genero di Roger, quasi marito della figlia che sta a sua volta per diventare papà anche lui.