venerdì 11 marzo 2016

Big Sky

 
 

Una disavventura che capita a una ragazzina che soffre di agorafobia, che si trova alle prese con uno psicopatico che la rapisce con sua madre.
In pratica è questa la trama del film, di qualità media che si lascia vedere bene, anche se dobbiamo dire che non è proprio il massimo, ma chi se ne frega?
Per una serata di svago va benissimo perché è capace di divertire senza avere la pretesa di essere un capolavoro.
Da un altro lato però, dobbiamo ammettere che di film del genere ce ne sono parecchi in giro, quindi non solo non aggiunge nulla di nuovo, ma l'autore della pellicola dimostra di non sapere dare un impronta personale alla trama del film.
Si tratta per lo più di un film di attori, sono loro in scena che tengono sulle spalle l'intera pellicola, e questo è uno dei maggiori difetti del film: ovvero, il regista lascia che siano gli attori a portare sulle spalle l'intero film.
Il che non è sempre un bene...tuttavia con le sue immense potenzialità il film non decolla mai, peccato.
Voto 5

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...