martedì 8 marzo 2016

The Visit

 
 

M Night Shiamalan torna al cinema, e lo fa con questo film, decisamente migliore dell'ultimo ma al di sotto di altri film che ha girato.

Intendiamoci, non è un brutto film, ma decisamente non è all'altezza di film come Signs o Il Sesto senso.
Qui voleva tornare alle atmosfere inquietanti dei suoi precedenti film, ma si inceppa nel finale.ì, un po' azzardato.
Due nipotini fanno visita ai nonni che avevano chiesto alla figlia con cui non parlavano da anni di conoscerli, ma qualcosa non torna; i due vecchietti hanno comportamenti strani e inquietanti e dettano loro delle regole.
L'inizio funziona fino alla soluzione che non ti aspetti che è di una banalità sconcertante.
Shiamalan sembra prendere in giro lo spettatore, io credevo che erano due stregoni, alla fine volevo dare una bastonata al regista per il finale che rovina decisamente un film interessante.
Shiamalan dovrebbe prendere lezioni da John Carpenter, lui si che è un regista coi controcazzi scusando il termine.
Questo film non sa inquietare: se l'inizio risulta interessante, il finale è ciò che lo rende amaro, senza un senso veramente credibile, come se lui giocasse con lo spettatore a trovare una soluzione per poi dargli una secchiata d'acqua gelata alla fine facendosi crasse risate...eh no, così non si fa.
In conclusione: film in parte deludente.
Voto: 5 e 1/2





4 commenti:

  1. A me non è dispiaciuto, mi aspettavo la "cazzata col botto" tipicamente Shyamalana che per fortuna non è arrivata. Però ho odiato tantissimo il bambino, l'avrei picchiato molto di più XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno a me è dispiaciuto, ma il finale è una secchiata d'acqua fredda...maledetto shiamalan, stavolta non hai azzeccato il colpo di scena...

      Elimina
  2. Per me invece un prodotto più che discreto. Uno dei pochi found footage che non ha finito per infastidirmi

    RispondiElimina

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...