mercoledì 22 ottobre 2008

L'appartamento di Billy Wilder

Trama
CC Baxter, lavora come contabile presso una azienda importante, grazie al suo appartamento che presta ai superiori per le loro scappatelle extraconiugali, riesce a fare carriera molto velocemente, un giorno incontra e si innamora di Fran Kubelick, che ha una relazione con il numero uno dell'azienda che per di più è indeciso sul suo rapporto con lei ed è anche sposato, quando però il capo in cambio di una promozione più appetibile vuole in esclusiva l'appartamento le cose cambiano.

Commento
Il film è una satira al vetriolo sulle aziende e il volere fare carriera a tutti i costi, ma è anche una acuta riflessione sull'individuo umano e sulla moralità, il nostro protagonista CC Baxter, si comporta come una prostituta, svende il suo appartamento per fare carriera, ma non ha fatto i conti con l'amore, un giorno inconta Fran Kubelick (interpretata da una deliziosa Shirley Mclaine, quanto era carina da giovane, nulla da invidiare a star appariscenti quali Marilyn Monroe o BB) che lavora negli ascensori e fa salire e scendere gli impiegati dell'azienda.
Il film inizia con tutti gli impiegati che di corsa cercano di raggiungere la loro postazione, e tra tutti vediamo CC Baxter che si racconta, e racconta anche che nel suo appartamento non può entrarci quando vuole, lo vediamo per strada, l'impermeabile appena uscito dall'ufficio attendere che gli "ospiti" escano per tornare dalle loro famiglie.
Grazie all'incontro con Fran, che dopo la vigilia di natale la trova incosciente nel suo appartamento per colpa di un litigio con il capo con cui ha una relazione, per un tentativo di suicidio, qui inizia la parte del film che preferisco, CC e Fran cominciano a conoscersi, Billy Wilder presenta i nostri eroi nella loro quotidianetà e nelle loro abitudini, facendo abilmente intuire che l'amore piano piano comincia a nascere tra i due ed è proprio grazie a questo che CC comprende che certe cose non hanno prezzo, che non tutto può essere sottoposto a corruzione, CC e Fran si ritroveranno per finire quella partita a carte che avevano cominciato.
L'amore vince su tutto, è questo il tema di questo film splendido diretto magistralmente da Billy Wilder, poco fa su wikipedia ho letto che è considerato un capolavoro, non posso che concordare cio' che wiki dice, menzione speciale alla regia di Wilder e alle interpretazioni di Lemmon e Mclaine che ritroveremo di nuovo insieme nel delizioso Irma la Dolce che recensirò a breve.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...