sabato 5 giugno 2010

King Kong

                                                         
E' nella straordinaria forza emotiva delle immagini il segreto di King Kong, che nonostante siano passati ben 77 anni riesce ancora ad ipnotizzare e a impressionare chi lo guarda, gli effetti speciali che all'epoca erano rivoluzionari (oggi ormai sono obsoleti ma questo è tutto un altro discorso) riescono tutt'oggi ad incollare lo spettatore, nell'ora e mezza di visione di King Kong, ero letteralmente impressionata soprattutto da King Kong - veramente stupenda la tecnica stop motion - e nonostante allora non c'era la computer graphic che  nel frattempo con l'opera di Peter Jackson che ha preso molto spunto da questo film, anche se vi sono molte differenze sostanziali, ma di questo ne riparleremo appena possibile - l'originale king kong non vuole intenerire lo spettatore, vuole terrorizzarlo, in tutto e per tutto, questo scimmione gigantesco che ha un anima ovviamente incute agli uomini solo ed esclusivamente terrore, nonostante le sue buone azioni per salvare la vita a Ann Darrow - stupenda Fay Wray - non viene mai compreso dagli uomini che addirittura lo portano fino in città per farne un fenomeno da Barraccone. Un film epocale, un capolavoro assoluto che a tutt'oggi riesce a spaventare lo spettatore forse anche più di ieri, immagginiamo quando uscì al cinema, dentro una sala buia, già penso ai brividi che una persona può avere davanti a un'opera del genere e li sento anche adesso mentre scrivo la recensione al film...Ann Darrow viene convinta a partire per un documentario da un giovane regista che deve girarlo, all'arrivo nella savana trovano una tribù che secondo una credenza deve trovare una moglie per Kong, e rapiscono Ann Darrow, da qui un susseguirsi di avventure mozzafiato, e di pericoli a non finire, straordinarie le scene con i dinosauri in quella che sembra proprio una terra perduta dove apparentemente non c'è via s'uscita Magistrale.

2 commenti:

  1. Bellissimo. Altro che quello di Jackson: il remake è inutile perchè non c'è nulla che non va nell'originale; è la prova che la tecnica di per sè non fa un film (anche se Avatar mi è piaciuto molto), è l'idea che conta.

    RispondiElimina
  2. è vero questo film è unico e inimitabile, nel remake di Jackson manca il senso di paura che ti da questo film, ma per il resto non l'ho trovato male anche se non si può paragonare a questo film ^^

    RispondiElimina

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...