X-men L'inizio

Non un nuovo capitolo, ma un prequel, l'inizio qui ci sono due giovanissimi Eric Lencher (magneto) e Charles Xavier (Professor X) che sono due giovani pimpanti soprattutto il secondo e ottimi amici, all'inizio cercano di riunire tutti i mutanti e ad insegnare loro di non vergognarsi del loro stato e li aiutano, ma Eric Lencher cerca un pericoloso criminale nazista per ucciderlo, nel frattempo Xavier con la sua equipe viene arruolato dalla CIA per fermare Shaw che è una minaccia per i mutanti e vuole eliminarli...
Ottimo esempio di prequel, x-men l'inizio getta una nuova luce sui personaggi e rinfresca il franchise di x-men, storico fumetto Marvel, alla regia c'è Mattew Vaughn che recluta un cast di giovani attori che sono a proprio agio con i ruoli che interpretano, e comunque il film non presenta innovazioni registiche ma è nella storia che riesce a catturare il pubblico, già cominciamo a capire che Charles ed Eric sono amici e che Raven veniva considerata una sorellastra dal primo, ma ben presto le cose finiranno, e grazie alle divergenze di opinioni i due amici si separeranno (ma questo non è uno spoiler bensì e ciò che succederà e si vedrà nell'x-men uscito nel 2000) diventando antagonisti, ma non nemici, perchè loro saranno sempre amici, solo che la pensano diversamente.
Azione, divertimento, suspence e un po' di brivido ecco gli aggettivi giusti per descrivere questo film, che per essere un prodotto di intrattenimento direi che non scade mai nell'essere noioso e ripetitivo, anzi tutt'altro, ha la capacità di far stare nella poltrona le persone che lo vanno a vedere e questo direi che più un pregio che un difetto; Divertente.

Commenti