Le Streghe

Torna dopo diversi mesi Pasolini con un film a episodi codiretto con Visconti, De Sica, Bolognini, e Rossi. Le Streghe è un film ad episodi la cui protagonista principale di tutte e 5 le storie è Silvana Mangano, per l'attrice si è trattato di un vero tour de force, che definire grandioso è dire poco, nell'episodio di De Sica c'è anche un giovane Clint Eastwood.

Un altra conferma, come se ce ne fosse bisogno, dello straordinario talento di Pier Paolo Pasolini che si mette in gioco dirigendo l'episodio più stralunato di questo film e tutti gli altri poi? Ragazzi stiamo parlando di gente che ha fatto la storia del cinema, una visione di questo film è quanto mai d'obbligo, sia se amate il cinema, sia se volete conoscere gli autori che hanno diretto gli episodi o lo volete guardare a piacere.
Totò poi che torna per l'ultima volta diretto da Pasolini, lascia la sua ultima messa in scena, accompagnato sempre da Ninetto Davoli vero e proprio attore feticcio di Pasolini.
Questo film racconta storie di streghe e di magia, quindi dovete aspettarvi qualcosa di surreale e onirico, come sanno fare i grandi registri italiani di tanti anni fa.
Questo film in particolare è un documento importante e fondamentale, ricco di ironia, sarcasmo e pungente critica alla società italiana del tempo che deve essere visto, per me è imprescindibile, è un cult ragazzi, va visto e conosciuto soprattutto perché le storie raccontate colpiscono perché ambientate nell'Italia degli anni sessanta, ma prendono spunto dall'esoterismo, mischiando fantastico, commedia risate, grottesco e chi più ne ha più ne metta, senza nessuna sbavatura…
Una ragione in più per guardare questo piccolo gioiellino.
I migliori ovviamente sono Visconti e Pasolini, che ambientano i loro episodi il primo nell'aristocrazia, il secondo sceglie di percorrere i temi a lui cari criticando la odiatissima borghesia.
Da non perdere assolutamente.


Commenti

Post più popolari