Passa ai contenuti principali

Once Were Warriors - Una volta erano guerrieri

Once Were Warriors è un film che mostra, senza peli sulla lingua, quanta forza devono avere le donne nella vita matrimoniale, lo stile registico di Lee Tamahori è spietato, soprattutto quando decide di mettere in scena il rapporto conflittuale che Bess a con suo marito Jake, un uomo che gli amici chiamano la furia perchè si incazza sempre per qualsiasi motivo e distrugge tutto ciò che ha davanti.
Bess proviene da una nobile famiglia Maori, e per amore di Jake ha piantato tutto e lo ha sposato, nonostante le difficoltà cerca di tenere unita la sua famiglia, anche se Jake nel frattempo ha perso il lavoro, un figlio se ne è andato via di casa, e un altro figlio è stato affidato ad un istituto perchè la famiglia non può mantenerlo.
Bess deve subire le angherie e i soprusi di Jake che passa il suo tempo a bere come una spugna birra con i suoi amici al bar non interessandosi della sua famiglia e dei suoi figli come fa Bess, quando Grace l'unica femmina viene violentata dallo zio tutto precipita, la ragazza che amava scrivere storie sul suo quaderno e dividere i suoi pensieri con l'unico amico che aveva cambia da un giorno all'altro, quando ritorna a casa suo padre per poco non la pesta a sangue perchè non ha salutato lo "zio", vedendo questo la ragazza si impicca su un albero, le urla strazianti di Bess quando scopre il corpo senza vita di Grace appeso all'albero fanno venire la pelle d'oca (questa scena è il motivo per cui questo film DEVE ESSERE VISTO) Bess comincia ad aprire gli occhi e si ribella al marito riunisce la sua famiglia e seppellisce Grace tornando a casa sua, dalla sua gente, nel dolore più grande comprende che anche lei a suo modo non è stata vicino ai suoi figli.
Grandissima Rena Owen nel ruolo di Bess che ricorda molto l'Alain Delon, nel Viscontiano rocco e i suoi fratelli anche Temuera Morrison nel ruolo di suo marito Jake non è niente male, un grandissimo film che ha aperto la strada di Lee Tamahori verso hollywood, anche se le sue opere dopo questo film non sono all'altezza almeno quelle che ho visto
In Conclusione un film da collezionare e vedere e rivedere per scoprire il grande ruolo delle donne nella famiglia, forse anche per riflettere, sulla loro forza interiore e sul coraggio.



Commenti

Post popolari in questo blog

Gruppo whattsapp della fabbrica dei sogni? E perchè no?

L'idea mi è venuta parlando con un amico fan di twin peaks, in cui aspetto di entrare nel gruppo whattsapp...mi sono chiesta sarebbe carino incontrare su whattsapp tutti gli amici blogger, Ford, il Cannibale, Miki Moz, Bollicina, Kelvin, Lisa Costa e via dicendo se siete daccordo inviatemi o una email, all'indirizzo lafabricadeisogni@gmail.com, oppure un mex su faccialibro, sarebbe una cosa grandiosa chattare con tutti gli amici e farci anche quattro risate in proposito, se ci state fate un fischio che vi aggiungo ok?

Visioni in diretta - Ash vs Evil Dead

Si comincia con un videomessaggio, per poi continuare con quello che sto vedendo, l'episodio comincia con il riepilogo della puntata precedente, per poi continuare con il viaggio in macchina di Ash e un ragazzo che scappano dai non morti...vediamo che succede

In questa puntata Ash è proprio come dice il titolo dell'episodio un esca, e deve confrontarsi con una mamma non morta...l'episodio 2 sta per finire, vi dico solo che mi sono divertita un mondo a guardarlo, perchè oltre ad essere splatter  ha una trama che ti cattura...puro horror al 100%

Aggiornamento 12 Ottobre
E' cominciato l'episodio 3, con una donna che ha disseppellito il padre di Kelly per sapere dove si trova Ash, questi invece cerca un esperto per eliminare l'incantesimo e vengono sentiti dalla donna che ha disseppellito suo padre.
Una poliziotta si mette sulle tracce di Ash e cerca di arrestarlo, ma Pablo le da un colpo di femore che le fa perdere i sensi, ora sono arrivata al punto che la poliz…

Spiderman Homecoming

Ecco il terzo capitolo del reboot di Spiderman...lo devo dire non è male, e questa terza parte mi è piaciuta particolarmente, per un solo motivo: Michael Keaton.
Perché? Perchè simpaticamente ha voluto fare il verso ai cosidetti supereroi - lui che ha interpretato il per me mitico Batman Burtoniano - e interpreta il cattivo, ovvero l'antagonista dell'uomo ragno.
Ed è pure padre della sua ragazza...

Visioni in diretta - Tanto per cominciare...Glow

Nasce la nuova rubrica della fabbrica dei sogni, sulle visioni in diretta, ovvero mentre guardo un film, una serie tv, commenterò il tutto in diretta nel blog...
E questa cosa amici è una novità nella blogosfera, e nasce proprio alla fabbrica dei sogni, quindi è un innovazione, che senza dubbio non è roba da poco, spero di fare quotidianamente grandi cose in proposito.
Intanto sto guardando Glow prima stagione episodio 4, tra poco comincio l'episodio 5.
Allora Glow è una serie tv carinissima di netflix, e la prima stagione ha fatto parlare molto bene in giro tra i siti e blog, il quarto episodio mi sta piacendo molto, specie la parte della ragazza che si confronta col padre wrestler, e soprattutto sul mondo maschilista che ci sta dietro.
Persino il regista si è beccato un ceffone...poveraccio!!!
Comnque ora proseguo con la visione, ci vediamo dopo con la fine dell'episodio 4 e l'inizio dell'episodio 5...ovviamente aggiornerò il post con gli ultimi commenti...a dopo am…