lunedì 12 gennaio 2015

Belluscone Una Storia Siciliana

E finalmente recensisco Belluscone Una Storia Siciliana, opera grottesca che racconta di come un tipo come Berlusconi è visto in sicilia, e soprattutto del potere che la sicilia ha sempre dato all'imprenditore che si è dato alla politica.

Franco Maresco dirige un opera amara e allo stesso tempo lucida e sorprendente, narrando la storia di un impresario di cantanti neomelodici, sottolineando i legami tra questi e cosa nostra, ma anche i legami tra Berlusconi, e alcuni boss mafiosi.
Ma come è visto Berlusconi in sicilia?
Tutti votano Berlusconi, tutti lo venerano e vorrebbero essere come lui, tanto che anche tra i cantanti neomelodici - ovvero quelli che cantano in dialetto napoletano che sono lanciati da cosa nostra - è visto come un mito.
Il film è incentrato su due cantanti neomelodici, che venerano la figura dell'imprenditore e che per un problema su una canzone per poco non si facevano la guerra, e di cosa parlava la canzone? Ma di Berlusconi ovviamente.
Franco Maresco mette in scena un italietta un po' ridicola e meschina, anche attraverso l'intervista al braccio destro di Forza Italia, nonchè fondatore del partito insieme a Berlusconi e accusato per associazione mafiosa Marcello Dell'utri e improvvisamente il microfono non funziona più, chissà come mai eh?

Maresco fa un film incentrato sulla sicilia è vero, ma la storia che racconta è Italiana al cento per cento, non si concentra solo sul suolo siciliano, ma fa capire grazie a piccoli ma grandi accorgimenti, che un qualsiasi posto può essere come la sicilia, non solo la sicilia in sè, e di per questo ha  un grande merito.
Ovviamente è un opera difficile e complessa, anche perchè ci sono state molte difficoltà per girarle, logistiche, politiche e non a caso pure mafiose.
Nonostante ciò Maresco non si è scoraggiato, e ha continuato a girare il suo film, nonostante le infinite difficoltà che si sono presentate.
La sicilia è rappresentata come il fulcro centrale della storia, che è italiana in cui tutti noi ci possiamo riconoscere, e il lavoro minuzioso di Franco Maresco lo dimostra in pieno, e ne fa un opera universale in cui ognuno di noi si può rispecchiare.
Ecco perchè quelli di Forza Italia non sono stati contenti di questo film, scoperchiava parecchi segreti custoditi  nell'armadio del multimiliardario imprenditore che ha costruito la sua fortuna grazie alla mafia stessa, anche se si dice che non è così.
Belluscone Una Storia Siciliana è il ritratto spietato non solo di una regione, ma di una intera nazione, che dietro la facciata ha permesso alla mafia di proliferare e di prendere potere nelle istituzioni dello stato, un immagine impietosa che ci riguarda tutti noi in italia, non solo in sicilia, e che solo un regista coraggioso come Franco Maresco ha saputo portare con sincerità sullo schermo.




Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...