Passa ai contenuti principali

Big Hero6

Ok, eccocci al film al cinema, oggi si parla di Big Hero6 nato dalla fusione tra Marvel e Disney, il soggetto è tratto da un fumetto marvel, anche se la casa non ha partecipato alla produzione.

E' un cartone realizzato molto bene, con l'approccio a metà strada tra l'eroistico e lo scienziato pazzo, anche se in questo caso lo scienziato pazzo è il cattivo da combattere, ma ne parleremo più avanti.
Questa è la storia di due fratelli, il primo sfida a duello altri giocatori in combattimenti clandestini tra i robot, e questa cosa lo metterà nei pasticci, ed è proprio suo fratello a farlo uscire dai guai come?
Mostrandogli le sue invenzioni, come quella di un robot che riesce a captare lo stato di salute del suo creatore e diviene corpo e anima con lui; tanto per fare un esempio.
Hiro nonostante gli avvertimenti di suo fratello Tadashi, continua di nascosto a giocare ai bot duelli, anche se con la scusa della visita al laboratorio di quest'ultimo, mette in punto una invenzione, la stessa che causerà un guaio ancora più grande a Hiro, soprattutto perchè uno scenziato pazzo vuole la sua invenzione, ovvero dei micro robot che possono prendere le sembianze di qualsiasi cosa, e dopo un incendio, suo fratello Tadashi perde la vita, gettandolo nello sconforto più totale.
Inspiegabilmente il robot di Tadashi riprende vita non appena Hiro gli si avvicina, e questo fa si che il ragazzo lo studi per capire il funzionamento, nel frattempo però una minaccia ben più grande rischia di mettere in pericolo vite umane, riuscirà il nostro eroe a scoprire il colpevole?
Esattamente SI, scusate il gioco di parole ma non ne ho potuto fare a meno, innanzitutto scoprirà che dietro l'uomo mascherato c'è lo scenziato che gli ha rubato l'invenzione che voleva venduta, ma il ragazzo ha rifiutato, poi le pedine del domino cominciano a cadere a una a una scoprendo la verità sull'incidente al museo e sulla morte di Tadashi, riuscirà a togliere la maschera al cattivone e punirlo?
Per questo lo dovete guardare, non dico altro, anche perchè se dico di più spoilero e non voglio farlo.
Un film tutto da guardare e da gustare, divertendosi come se foste dei bambini anche se ormai siete grandi non vi dovete vergognare, buttatevi nella visione e staccate la spina, vi divertirete un mondo.
Sottolineo per chi ancora non avesse capito, primo disney tratto da un fumetto marvel, è giusto sottolinearlo e già questo è motivo per vederlo anche a scatola chiusa, poi c'è una storia avvincente e spettacolare, capace di inchiodarvi alla poltrona, cosa volete di più da un film d'animazione tratto dai fumetti?
Voto: 8

 

Commenti

  1. Io l'ho trovato davvero carino, una spanna superiore a Frozen! Finalmente la Disney ha trovato la collaborazione giusta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si non è male, io comunque gli ho preferito frozen per la capacità di creare empatia ^_^

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.