Passa ai contenuti principali

Il Cacciatore di giganti

Bryan Singer è un regista che ho conosciuto negli anni 90 grazie al bellissimo I soliti sospetti, devo dire che con il tempo i suoi lavori si sono diradati e uscivano ogni lustro di tempo, l'ultimo suo film è Superman Returns che non era male, ora ritorna con un fantasy affatto niente male.
Eh si, questo regista ne ha fatta di strada, e questo film lo dimostra, l'ho visto solo una volta, ma ti viene voglia di rivederlo ancora perchè hai la sensazione di esserti perso qualcosa, ma forse è solo una sensazione.
Tutto è concentrato su un antica fiaba di alcuni dei, che piantano la pianta di fagioli per raggiungere il cielo - in questo caso Dio - ma quello che ottengono è l'invasione di giganti che vogliono distruggere la terra, un giovane a cui il nonno ha raccontato la fiaba, si convince che nella novella ci sia qualcosa di vero e ha ragione.
Il film è un turbine di fantasia e avventura come non si vedeva così da tempo, Bryan Singer dimostra di saper maneggiare la storia e coinvolge il pubblico dall'inizio alla fine, con un cast all'altezza e scenografie ed effetti speciali che dire da urlo è dire poco.
Bello mi sono divertita, anche se il mio consiglio è di assaporarlo il più possibile e di goderselo senza aspettarsi il capolavoro, ma solo una pellicola di intrattenimento fatta molto bene da un regista parecchio ispirato, si perchè è un buon film senza che esiga per forza di essere il massimo.
Niente male, davvero niente male, nonostante il 3D, che Peter Jackson e Guillermo del Toro hanno trovato il loro degno autore da mettersi in competizione tra loro? Io credo di si, anche se credo che i primi due siano migliori.
Ma questo solo il tempo lo dirà, intanto questo film si becca un bel voto.
Voto: 7
Sette pieno, e se lo merita pure!

Commenti

Post popolari in questo blog

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Masters of Sex - Stagione 1

Si, dovevo recensirla ieri, ma purtroppo non ho avuto tempo, perchè dovevo visionare diversi film che recensirò in questi giorni.
Andiamo al punto: su cosa si basa Masters of Sex?
Nulla di pruriginoso ve lo assicuro io, la serie tv è basata sulle ricerche del dottor William Masters, le cui scoperte nei suoi esperimenti hanno rivoluzionato il mondo della medicina.
La serie è ambientata verso la fine degli anni cinquanta, e le scoperte innovative del dottor Masters, che studia in maniera meticolosa i comportamenti sessuali degli esseri umani mi hanno a dir poco conquistata.
Peccato che è composta solamente da quattro stagioni, comunque per me ha un potenziale pazzesco, che include anche qualcosa di unico e originale nel panorama televisivo recente, e ci vogliono serie tv come queste al giorno d'oggi, e sono anche piuttosto interessanti.
Dobbiamo dire però che la ricerca compiuta dal dottor Masters, è realmente accaduta, e il telefilm si basa sulla biografia di Thomas Maier sullo sc…