Passa ai contenuti principali

Nuovi autori, ecco i miei nuovi registi preferiti

Ecco qui riuniti tutti i registi che ho scoperto questa estate sono tutti e cinque a cominciare dall'ultimo per cui sono già una grande ammiratrice il grande maestro Luis Buñuel, che dal magistrale Bella di giorno che ho visto il mese scorso ho voluto approfondire cercando di recuperare i suoi capolavori, da quell'oscuro oggetto del desiderio, al discreto fascino della borghesia, da Viridiana, a Diario di una cameriera, che recensirò a breve mi hanno conquistata tutti quanti e che dire di Tristana? O del meraviglioso L'Angelo Sterminatore? i suoi film ti colpiscono soprattutto per il gusto antiborghese e anticlericale, mi piace il suo modo di mettere alla berlina coloro che hanno potere e ridicolizzarli, ma mi piace anche la sua analisi psicologica dei personaggi dei suoi film che trovo tutti straordinari quelli che ho visto naturalmente ora cercherò di vedere gli altri...e pensare che fino a pochi mesi fa non mi diceva niente e non mi veniva in mente di avvicinarmi al suo cinema e con mia grande sorpresa appena mi sono decisa di avvicinarmici sono diventata una sua ammiratrice^^
Continuando con il mago del brivido Alfred Hitchcock, mia madre è una grande ammiratrice soprattutto per la serie Alfred Hitchcock presenta che vedeva in tv, mi sono avvicinata al suo cinema diversi anni fa ma come si suol dire ho approfondito quest'anno e con mia grande sorpresa l'ho amato, amo soprattutto quel suo modo di fare irrompere l'orrore nella vita quotidiana un orrore scioccante e che colpisce in pieno.
Ultimo film visto l'uomo che sapeva troppo ed è stata una sorpresona perchè come film è avvincente cmq parliamo di Sir Alfred che è meglio, Da Marnie a Psycho, da La donna che visse due volte a Paura in palcoscenico con cui ho scoperto (grazie a lui) la grandissima Marlene Dietrich mi ha conquistata piano piano sto recuperando la sua filmografia.
La cosa che mi piace di più del cinema di Hitchcock è la suspence, ti tiene col fiato sospeso dall'inizio alla fine non riesci mai a capire chi sia il colpevole uno dei grandi esempi si può trovare nel bellissimo caccia al ladro con Cary Grant e Grace Kelly.

Sono bastati due film per farmi amare Fellini alla follia, e questi due film sono La Strada e le notti di Cabiria con una grandissima Giulietta Masina, naturalmente ho trovato straordinario anche otto e mezzo con un grandissimo Marcello Mastroianni, (film che recensirò a breve) grazie a questi film mi sono innamorata del cinema di Fellini, devo assolutamente recuperare tutti ma proprio tutti i film di questo grande maestro italiano, da collezionare anche i Vitelloni con Alberto Sordi
Billy Wilder l'ho scoperto girando tra i forums di cinema, leggendo tra i vari posts mi sono accorta che questo regista era il regista di Viale del Tramonto film che avevo visto in tv anni prima ho girato in rete come faccio sempre e sorpresaaaaaa!!! Da a qualcuno piace caldo con una deliziosa Marilyn Monroe (di cui grazie a questo film sono diventata una sua ammiratrice), a Arianna, da la fiamma del peccato a Irma la Dolce fino a testimone d'accusa ora cercherò di recuperare gli altri film di Billy Bè per Jean Luc Godard è bastato quel capolavoro che è il disprezzo per innamorarmi del suo cinema, ho visto fino all'ultimo respiro anche ma mi sa che ci vuole un altra visione per farlo entrare nel mio cuore ma sono sicura che col tempo mi piacerà questo film ne sono sicura l'unica cosa di cui sono sicura è che Godard lo voglio approfondire e voglio collezionare i suoi film essendo uno dei padri di quel meraviglioso movimento cinematografico chiamato Nouvelle Vague...
Continua^^

Commenti

Post popolari in questo blog

I Compari

Ho il piacere di cominciare una speciale rassegna dedicata al regista Robert Altman di cui la settimana scorsa ho iniziato a vedere diversi film, e, per cominciare, questa sarà una settimana tutta dedicata a lui; dalla prossima settimana l'appuntamento sarà ogni weekend.
Come primo film ho scelto di recensire I Compari con Warren Beatty e Julie Christie.

Cineclassics - Tutti Insieme Appassionatamente

Non vi preoccupate, ci sono ancora oggi, e per l'occasione recensisco uno dei classici che per un motivo e un altro ho recuperato quest'anno: si tratta del bellissimo film Tutti insieme appassionatamente.

Ciclo Horror Stories - Johnny Frank Garret's Last World

Non vi preoccupate, sono sempre qui, e il ciclo horror stories, non è ancora andato in vacanza, l'ultimo appuntamento è per giorno 19, per ora la rubrica va avanti.
Questo Johnny Frank Garrett's Last Word si presenta subito con il chiaro intento di dare allo spettatore un horror con le persecuzioni dello spirito di un condannato a morte...e ci riesce almeno fino a un certo punto.

Liebster Award 2017

Innanzitutto mi scuso per il ritardo...di parecchi mesi.
Siccome non sono ipocrita ho deciso di premiare alcuni blog che ritengo amici, diciamo a quelli che secondo me meritano più attenzione.
Rintrazio S O L A R I S e anche Pietro Saba World che ringrazio di cuore, dunque le regole

1) Ringraziare e Rispondere alle 11 domande di chi ti ha premiato
2) Premiare gli 11 blogger meritevoli che non raggiungono i 200 followers
3) comunicare la vincita agli altri bloggers premiati
4)  Proporre ai premiati altre 11 domande

Ok alloooora, rispondo alle domande di Solaris
1 - Netflix e lo streaming (Legale) fanno bene o male al cinema?
Io dico che semplicemente sostituiranno la sala cinematografica, purtroppo le nuove tecnologie metteranno al bando i vecchi cinema, io spero vivamente di no...ma la realtà dei fatti purtroppo è questa :(
2- Mentre state vedendo un film al cinema fate silenzio assoluto oppure fate commenti con il vicino di poltrona?
Il silenzio è la regola principale, nessuno mi deve dis…

Arma Letale 4

Eh si, dopo tre capitoli strepitosi, eccocci arrivati alla quarta e ultima - finora - puntata della saga Arma Letale.
Quarto episodio che, purtroppo non ha lasciato nulla di particolarmente memorabile, anche se devo dire che pur con tutti i suoi difetti mi è piaciucchiato.
E qui i nostri stanno per diventare rispettivamente Martin papà e Roger nonno, e si portano appresso il fido Leo Getz, - mitico Joe Pesci, che come spalla dei protagonisti fa scappare sempre qualche bella risata - e addirittura il genero di Roger, quasi marito della figlia che sta a sua volta per diventare papà anche lui.