Monica e il desiderio - di Ingmar Bergman






Trama
Monica e Harry sono due giovani non ancora ventenni proletari che vivono una situazione da cui vogliono fuggire, monica ha una famiglia numerosa a chiassosa, un padre che si ubriaca sempre e anche al lavoro le cose non vanno come vorrebbe, Harry è un giovane che vive con il padre ammalato la cui madre è morta quando era piccolo, non sono felici così una notte dopo che c'è stata l'ennesima lite a casa di Monica in famiglia decidono di partire e passare insieme l'estate...Monica rimane incinta così Harry decide di prendersi le responsabilità vista la situazione e di tornare al lavoro...ma le cose tra lui e Monica precipitano dopo la nascita della bambina…


Commento
Questo film per me è stata una sorpresa, al contrario degli altri film da lui diretti ho riscontrato una profonda riflessione sul rapporto di coppia dei due protagonisti in questo caso Monica e Harry, la prima parte è come una favola due ragazzi si innamorano stanno insieme, scoprono le rispettive aspirazioni e sogni, fuggono insieme e passano anche un estate meravigliosa, poi arriva la realtà della situazione Monica rimane incinta e lui è un bravo ragazzo si prende la responsabilità di padre (quante di noi desidererebbero un uomo così?) sacrifica tutto quanto pur di cercare di mantenere Monica la donna che ama e il bimbo che aspetta.
Nel film ho riscontrato inoltre la tipica freschezza e la naturalezza della nouvelle vague (ed eravamo negli anni cinquanta agli inizi) ed è anche realistico il modo in cui è stato girato senza sotterfugi o trucchi, ci sono solo gli attori davanti alla cinepresa grandioso.
Comunque il rapporto tra Monica e Harry è destinato a finire perchè alla fine scopriamo la maturità solo in Harry, Monica non è fatta per fare la madre di famiglia e la moglie devota infatti quella vita la stanca e cerca attenzioni altrove, con la tipica immaturità di chi ancora non è riuscito a capire di essere madre e che è ora di cambiare, c'è una figlia che vuole le sue attenzioni in una scena non è Monica a prendersi cura della piccola ma Harry, è lui che la culla ed è lui che la fa smettere di piangere, Monica pensa solo alle cose materiali come nella scena in cui si lamenta con il marito e piagnucola che vuole un cappotto nuovo...
Alla fine lei lo tradisce con un suo vecchio amore e lascia Harry da solo con la piccola, due scene sono meravigliose oltre a quella che ho citato, e che fanno capire allo spettatore che Monica si è trovato un altro uomo; Quella in cui si fa accendere una sigaretta e poi si volta verso il pubblico dopo quella scena io ho tirato un sospiro di sollievo dicendo povero harry, e quella in cui dice a Harry che non lo ama più, lui la picchia e lei lo lascia solo con la bambina, ma la scena che mi piace di più di tutti è quando Harry si guarda allo specchio ripensando all'estate con monica e ha sua figlia in braccio...capolavoro.



Commenti

  1. bella recensione, concordo su tutto! Grandissimo film!

    RispondiElimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post più popolari