lunedì 1 settembre 2008

Testimone d'accusa - di Billy Wilder

Testimone d'accusa
Trama
Leonard Vole bussa alla porta di Wilfrid Robarts per chiedergli se può difenderlo da un'accusa di omicidio di cui si dichiara innocente...la moglie Christin si rifiuta di testimoniare in sua difesa e presto le schermaglie in aula fanno in modo che la giuria scagioni Leonard...fino al colpo di scena finale

COMMENTO
Il film si incentra tutto sull'inganno e sulle cose non dette, tratto da una piéce di Agatha Christie per tutta la durata del film lo spettatore pensa che Leonard sia innocente o anche vittima di un complotto, poi piano piano le carte in tavola cambiano quando la "moglie" decide di testimoniare contro di lui dice la verità, una verità a cui lo spettatore non può credere perchè convinto dell'innocenza di Leonard e allora la suspance si fa più tesa, si pensa che ci sia dell'altro da scoprire...
Il film è tutto incentrato su una serie di Flashback che ricostruiscono l'incontro con la vittima e la vita di Leonard dall'incontro con Christine (interpretata da una straordinaria Marlene Dietrich) fino alla rivelazione finale in cui appare un altra donna nella vita di Leonard e tutti i nodi vengono al pettine:
Wilder abbandona la commedia sofisticata per filmare un legal thriller che è un interessante esempio di cinema ad alta tensione in cui la suspance ti tiene incollato allo schermo e non tutto è come appare...
Tyron Power nel ruolo principale offre un personaggio che all'apparenza risulta onesto ma che in realtà nasconde un anima oscura, menzione speciale ai bravissimi Dietrich e Laughton nel ruolo dell'avvocato che lo difende e della moglie complice ma anche a sua volta vittima di un gioco più grande di lei.



Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...