Sono la tua donna

 



Stavolta un thriller fatto bene, come seconda recensione, dato che ieri non ho potuto farla, comunque adesso recensisco Sono la tua donna ottimo thriller diretto da una donna...
Fa piacere accogliere le sorprese quando arrivano, e se sono film fatti bene, l'entusiasmo aumenta di tantissimi gradi, ve lo dico perché quando ho visto questo film non solo mi è piaciuto tantissimo, la protagonista è una donna normale che deve fare i conti con la vera attività del marito che sparisce lasciandole un bambino a cui deve badare, e dicendole che era il loro bambino.
Come avrà gestito la cosa?
Con le sue sole forze, ecco come, e così l'annoiata mogliettina deve cambiare i suoi ritmi e le sue abitudini, fino a quando non si rende conto che degli strani tipi le vengono dietro...allora deve uscire fuori le balls per salvare la sua vita e quella del bambino che si porta dietro.
Accanto a lei un nero che le vuole dare una mano...riuscirà nella sua impresa e cercherà il marito?
Non vi resta che vederlo se lo volete sapere.
Ho apprezzato questo film, ma già lo sapete, intanto secondo me è un film cazzuto, e solo per questo merita una visione, poi la protagonista da semplice mogliettina diventa una dura, quindi ve ne consiglio  altamente la visione, e secondo me vi piacerà così come è piaciuto a me.
Il cinema nonostante il covid, continua a vivere, anche se in streaming, il resto è poca storia.
Consigliatissimo.



Commenti

Post più popolari