The Midnight Sky


 Bisogna essere coraggiosi per affrontare un film come The Midnight Sky, e ora vi spiego anche il perché.
L'ultima fatica cinematografica dietro la macchina da presa di George Clooney non è un film per tutti quanti, è un opera difficile che a molti potrebbe risultare ostica, anche perché stavolta il nostro Clooney, ha deciso di rendere il film narrativo, con lunghi silenzi, evitando l'azione.
Si sa che spesso le pellicole difficili non vengono assimilate bene, infatti anche io vorrei vederlo una seconda volta per capire meglio se quello che ho visto mi è piaciuto o alcune cose non le ho capite.
Quello che so è che The Midnight Sky non sarà di certo una pellicola perfetta, ma ha un fascino particolare, che richiede attenzione e comprensione.
Un film del genere o lo si ama, o lo si odia, non ci sono vie di mezzo.
Siamo abituati a un cinema ricco d'azione, di scene al cardiopalma, non a film introspettivi che richiedono ben più che il semplice intrattenimento, ecco in questo credo che The Midnight Sky non è certo un film che si può vedere in compagnia degli amici per cazzeggiare o per passare tempo, esige una attenzione diversa, più precisa, e meticolosa.
Film tratto dal romanzo La Distanza tra le stelle di Lili Brooks-Dalton, e racconta di un astronomo malato terminale, che si è rifugiato al Polo Nord, l'unico posto abitabile sulla terra, dopo un cataclisma che ha reso l'aria irrespirabile.
Si mette in contatto con un astronave e scopre di non essere solo, accanto a lui c'è una bambina che è sfuggita all'evacuazione.
Sembrerebbe palloso, invece non lo è ve lo assicuro io, ho visto tanto in questo film, rassegnazione, speranza nella vita e tanto altro.
Un opera complessa e articolata come questa, è molto difficile che piaccia al grande pubblico, io l'ho trovata particolarmente interessante.
Se non avete paura di un cinema puramente narrativo, guardatelo.



Commenti

  1. Ho appena visto il film, tornerò a leggerti quando avrò scritto la mia recensione, sono curiosa!

    RispondiElimina
  2. Io l'ho trovato estremamente deludente, un frullato di tutti i principali film di fantascienza a sfondo catastrofico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti è un film difficile, non a tutti può piacere xD

      Elimina
  3. Anche io sono tra i pochi (a quanto pare) che lo hanno apprezzato. A mio parere, però, pecca molto in un finale che sinceramente stento ad accettare (proprio come senso logico)... e non mi sbilancio di più per non cadere in spoiler.

    RispondiElimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post più popolari