SanPa - Luci e tenebre di San Patrignano

 

Quando cominci a vedere Sanpa, l'opinione che ti fai, rende comprensibile sullo stato dell'italia nel trattare i tossicodipendenti, ed era allora abbandono. Questo ha fatto si che personaggi come Vincenzo Muccioli prendessero piede, ecco come la penso io dopo la visione di questa docuserie.
La prima volta che ho sentito parlare di San Patrignano, fu quando è morto il giovane palermitano Roberto Maranzano che era a San Patrignano per disintossicarsi dalla droga, e già la figura di Muccioli mi faceva torcere il naso.
Ricordo benissimo quell'anno, era il 1993, e c'era l'inchiesta per questo giovane ucciso, sapere che a questa comunità di recupero hanno dedicato una serie, mi ha fatto venire voglia di vederla.
Non per altro è abbastanza equa, in quanto ci sono anche persone che parlano bene di Muccioli.
La cosa che colpisce e per cui mi è arrivato un brivido lungo la schiena è quando una madre, fuori dal tribunale durante il processo delle catene ha detto "ben vengano le catene" li veramente mi sono terrorizzata, posso capire che i drogati devono essere aiutati e curati, posso capire che necessitano di tornare alla vita, posso capire tutto, ma non che devi tenerli in catene dentro luoghi dove mancano i minimi effetti igenici, i drogati venivano trattati come bestie, e si elogia un tizio che dentro la sua comunità non faceva altro che usare le maniere forti per salvare i ragazzi.
Non sono daccordo, tu puoi aiutare i drogati ma non devi mai e poi mai costringere le persone a restare lì dopo che hanno risolto il problema, invece Muccioli divenne una specie di personaggio carismatico, ai limiti della setta, e con personaggi come Red Ronnie, Paolo Villaggio che ha portato a San Patrignano il figlio per disintossicarsi dalla droga, Letizia Moratti, il giornalista Indro Montanelli hanno dato il loro sostegno a Muccioli e alle sue maniere da ghestapo per salvare i tossicodipendenti, ed erano maniere forti, si andava dai pestaggi a sequestro di persona, senza alcun limite per i diritti umani seppur minimi, dovrebbero essere rispettati.
Ci sono stati suicidi, due persone si sono tolte la vita, e ci credo, avessi subito anche io un simile trattamento anche io mi sarei buttata dal settimo piano, per non parlare anche di alcuni stupri.
Insomma tutto è lecito per salvare i ragazzi dalla tossicodipendenza? Ma dove a San Patrignano senza personale preparato per il trattamento della disintossicazione ma solo con la cosidetta santa ragione? Fino a quando ci si può comportare da "padre di famiglia" per salvare dalla tossicodipendenza le persone?
Questa è la domanda che mi sono posta durante la visione di questa docuserie, di quanta ignoranza ancora vige in Italia, di gente che praticamente era a favore di Muccioli anche nei tribunali.
Insomma per aiutare le persone prima devi capirle, e non puoi certamente trattarle come bestie, ma come esseri umani, anche se sono la feccia della società come venivano descritti.
Ora io non sono mai stata drogata, però lasciatemelo dire una volta per tutte, la dignità umana si deve rispettare, deve venire prima di tutto, perché solo attraverso la dignità avviene la salvezza di un anima, questo è poco ma sicuro.
Docuserie da non perdere assolutamente.



Commenti

  1. Sono contento che ti sia piaciuta! Eh sì, è agghiacciante come vengano giustificati i metodi coercitivi e violenti. E vedere come ancora oggi la figura di Muccioli susciti tanta ammirazione non ci può far che riflettere sulla condizione della cultura italiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando quella donna ha detto ben vengano le catene, mi sono venuti i brividi...madonna santa!!!

      Elimina
  2. Luci e ombre dice giustamente il sottotitolo. Conoscevo molto poco la figura di Muccioli e tutta la sua storia, per questioni di età, e devo dire che porta con se una serie di dilemmi etici e morali di non poco conto, che fanno riflettere e ti fanno mettere in discussione molte delle due opinioni. In questo la serie secondo è molto riuscita ed è davvero interessante nei suoi chiaroscuri.

    RispondiElimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post più popolari