Horror Stories Summer Edition - Il Ritorno dei Morti Viventi

Si può mischiare horror e commedia?
Decisamente si, prima di Peter Jackson ci ha pensato bene Dan O'Bannon con il suo goliardico, comicissimo e decisamente gore Il Ritorno dei Morti Viventi.

Se vi aspettate una rilettura romeriana ascoltate il mio consiglio...lasciate perdere.
Dan O'Bannon dirige un film originale, mixando due generi e amalgamandoli alla perfezione, l'horror e la commedia, non si tratta neanche di una parodia, ma qualcosa di unico nel suo genere.
Tramite un arma militare i morti si risvegliano e invadono la città, con conseguenze catastrofiche.
Inutile dire che le scene sono al tempo stesso esilaranti e sopra le righe.
In questo film tutto è portato all'eccesso, si ride e ci si spaventa, facendo una colossale - quella si - parodia dell'america, dei suoi stereotipi e dei sui luoghi comuni.
La pellicola sembra uscita di recente, non sente affatto i suoi 34 anni di età, ed è ancora fresca, innovantiva e divertente.
Questi morti viventi punk e rock hanno divertito molto anche me, che ho passato un ora e mezzo a capire come andava a finire la storia, e soprattutto a pormi una domanda fatidica: Dan O'Bannon ma dove cazzo sei uscito fuori?
Si perché il regista di questo film è un fottuto genio, Lucia nella sua recensione da Robydick dice che dietro gli Alien c'è O'Bannon e se lo dice lei, c'è solo da crederci.
L'ho messo nei great movie perché mi ha divertita, e in più mi ha rallegrata facendomi anche spaventare.
Ogni tanto una sana goliardata horror fa anche bene, e non finisce certo qui, perché entro la settimana ci sarà un altra goliardata I Morti Non Muoiono diretto addirittura da Jim Jarmusch, una mia piccola sorpresa per chi segue la fabbrica.


Commenti

Post più popolari