Nicole Kidman Week - The Interpreter

Questa settimana dedicata a Nicole Kidman è ricchissima di sorprese, me la sta facendo apprezzare molto più di quanto l'abbia mai apprezzata, ci sarà un altra settimana dedicata a lei? Potete scommetterci, non subito magari a settembre o a ottobre, vediamo un po', intanto ho deciso di recensire qualche altro film, che apparirà di tanto in tanto nel blog...e...a proposito di The Interpreter, volete sapere il mio parere? Stay Tuned!!!

Sydney Pollack era un grandissimo regista, questo thriller, è una bomba nel vero senso della parola.
Mi è sembrato durante la visione, che volesse ripercorrere le tematiche di un altro film che ho visto, interpretato da Robert Redford, e che mi è piaciuto molto, forse uno di questi giorni lo recensisco pure...I Tre giorni del Condor, solo che le tematiche sono aggiornate ai giorni nostri, e non ci sono più agenti della CIA, ma addirittura interpreti all'ONU.
The Interpreter però è molto di più, si parla di crimini contro l'umanità, di terrorismo, questa interprete ha forse qualcosa da nascondere?
E' questo quello che i servizi segreti devono scoprire, loro sono coloro che la devono proteggere, all'inizio sembra che centri con alcuni attentati, poi la cosa si fa estremamente pericolosa sia per la sua vita, che per la vita di coloro che la proteggono.
Devo dire che vedere recitare due pezzi da novanta come Sean Penn e Nicole Kidman insieme è un vero orgasmo, la trama del film poi è avvincente, ti tiene incollato dalla prima all'ultima scena, si vede che dietro la mdp c'è un mostro sacro del cinema.
E che mostro sacro era Sydney Pollack?
Nel Thriller poi era particolarmente bravo, e sono più che sicura che se Nicole Kidman fosse vissuta ai tempi di Hitchcock, avrebbe lavorato sicuramente con lui, perché la sua bellezza algida e sofisticata avrebbe sicuramente catturato il mago del brivido, e per questo film Pollack ha tratto ispirazione dal cinema del mago del brivido e si vede.
Per me rappresenta un grandissimo thriller al cardiopalma, Sydney Pollack dovrebbe apparire molto più spesso in questo blog, ci farò un pensierino, intanto se non l'avete fatto, vedetevelo, ne rimarrete conquistati.
La trama del film vede l'interprete dell'ONU Sylvia - la Kidman - testimone di alcuni bisbigli su un dittatore di un paese straniero, tristemente noto per la pulizia etnica, dovrebbe fare un discorso per scagionarsi, ma Sylvia, cresciuta in uno stato dell'africa, ha visto morire tutte le persone che ama, e organizza un piano per fargliela pagare…
E' decisamente un grande film, assolutamente da vedere.





Commenti

  1. Mi è piaciuto, ma per me è nella media ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io l'ho adorato, Sydney Pollack è un regista che mi ispira parecchio e ha fatto veramente un ottimo thriller con questo film :)

      Elimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post più popolari