Horror Stories Summer Edition - Unico Indizio La Luna Piena

Comincia la versione estiva di Horror Stories, che esordisce con una intera settimana di recensioni esclusivamente horror, dovevo cominciare ieri, ma non è stato possibile, perciò oggi ci sarà una doppia recensione, Unico Indizio la luna piena, e Demoni dell'italiano Lamberto Bava.

Poteva Stephen King non scrivere un romanzo su un lupo mannaro, e poteva Hollywood lasciarlo nel cassetto anziché tradurlo per lo schermo?
Non sia mai, ed eccovi serviti con un film che è tutto un programma, e gioca bene le sue carte - scusate se faccio spoiler velato - tra il bene designato nella chiesa e il male...e se a volte queste due si intrecciano causando sorpresa e stupore?
Tra i protagonisti del film, che vede due ragazzi alle prese con un lupo mannaro, di cui il ragazzino è su una sedia a rotelle e insieme alla sorella indagano per smascherare il colpevole, l'unico indizio per smascherarlo è la luna piena.
Diverse sono le vittime che vengono uccise dal licantropo, e che portano i due ragazzi a cercare di smascherare il colpevole di questi orrendi crimini.
Il mistero verrà svelato, e la sorpresa vi lascerà senza dubbio a bocca aperta.
Daniel Attias dirige un horror sceneggiato dallo stesso King, che è capace di tenere alta la tensione dello spettatore, Unico indizio la luna piena, è il classico horror anni ottanta, a cui non manca niente per essere visto soprattutto in questo periodo dell'anno, perché si sa, in estate si guardano molti più horror rispetto ai mesi invernali, giusto per avere qualche brivido che ci allontani l'afa del caldo.
Da amante del genere horror, vi consiglio la visione, si perché, secondo me questo film è una vera perla, la cui visione da parte mia è stata sorprendente.
Leggo su wikipedia che ha ottenuto una accoglienza mista, ha diviso il pubblico, un ottima ragione per recuperarlo, per me è un film tutto da scoprire e soprattutto da vedere, non ne rimarrete delusi, ve lo assicuro io.


Commenti

Post più popolari