Passa ai contenuti principali

Erin Brockovich - Forte come la verità

Ci vuole una donna con le palle per smascherare gli imbrogli di una società elettrica che nel terreno mette cromo esavalente avvelenando le falde acquifere delle abitazioni vicine, ma oltre questo ci vuole un avvocato che sa il fatto suo, e che non si lascia ammammolare con ricche offerte di grandi imprenditori per evitare il tracollo fidanziario, eh no, l'accoppiata vincente composta da Erin e l'avvocato Ed Masry va fino in fondo alla cosa, anche se dovrà lottare per convincerlo a prendere la causa, andando a parlare casa per casa con le persone colpite da tumore, per mettere insieme prove che possono dare inizio alla causa, il lavoro è difficile e complesso e assorbirà molto tempo alla nostra eroina, ma essendo una che non si arrende facilmente va fino in fondo alla storia nonostante tutto.

Erin Brockovich è il film e soprattutto il ruolo che ha consacrato la diva Julia Roberts, grazie anche alla bravura di Steven Soderbergh nel tratteggiare una storia realmente accaduta in modo conciso e viscerale, un piccolo film di denuncia che nonostante siano passati dodici anni, è ancora attuale.
E' proprio Julia Roberts che qui è bravissima a interpretare Erin Brockovich riuscendo ad essere vera quando si rischia di non esserlo, lei che è tutta glamourous ha interpretato una coatta, che veste in modo volgare urla più di un uomo, e fa credere di essere una facile, ma in realtà non lo è.
In realtà Erin è una persona onesta che si prende a cuore le cause di tutti, un ruolo maturo e impegnativo che Julia riesce a interpretare nella maniera più naturale e sincera possibile, per tutta la durata del film lei E' Erin. Non mi stupisce che quelli dell'Academy l'hanno premiata meritatamente con l'oscar, ok sono di parte lo ammetto in quanto grande fan di Julia sin da quando ero ragazzina - non mi lapidate vi prego (scheeerzo ;) )
- ma qui è davvero brava.
Albert Finney  interpreta l'avvocato con cui Erin lavora e collabora, e insieme formano una delle coppie più belle e combattive del cinema di questi ultimi anni, anche lui è bravissimo nel suo ruolo.
Riusciranno i nostri eroi a fare causa alla Pacific Gas and Electric Company? Vinceranno? Mmmmh se lo volete sapere non vi resta che guardare il film, sapete che tranne alcuni casi in cui non ne posso fare a meno, non faccio spoiler, per non rovinare la sorpresa a chi non l'ha visto.
L'impresa sembra titanica, una causa in apparenza infattibile ma sia Erin che l'avvocato Masry non si fanno intimidire, e nonostante l'avvento di altri avvocati che stanno cercando di eliminare qualsiasi causa che rovinerebbe la Pacific, vanno avanti con la loro causa.
Soderbergh al suo meglio, uno dei ritratti femminili più acuti e brillanti di questo ultimo decennio, con una regia precisa e una protagonista sguaiata ma con gli attribbuti giusti per smascherare la Pacific, nonostante questo comprometta il rapporto nascente con George, un motociclista che bada ai suoi bambini.
Voto: 7






Commenti

  1. La giustamente oscarizzata Julia è perfetta in questo ruolo
    ma, a dirla tutta, è tipico delle star ollivudiane la VERSATILITA': sanno fare bene (quasi tutto) e non si fossilizzano in ruoli come invece capita qui
    la Roberts (e vale per molte sue colleghe) se la cava alla grande nelle commedie e nei drammi (NEMICHE AMICHE, A LETTO CON IL NEMICO ecc) sa fare la Strega e la fatina (in HOOK)
    nel cinema italiano una professionalità così non la trovi: ce la vedete la Buy o la Morante (per citare le migliori) interpretare una sindacalista, una sociologa, una prof di storia dell'arte, una malavitosa e una reginacattiva con la stessa disinvoltura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente no, ma noi non abbiamo quello che in america hanno, o meglio non disponiamo dei mezzi necessari...

      Elimina
  2. di regola mal sopporto Julia Roberts, mentre stravedo per la nipotina Emma, ma in questo grande film, devo ammetterlo, è stata immensa, oscar più che meritato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido, guarda anche io all'inizio non sopportavo la jolie, ma poi mi sono buttata e ho conosciuto un attrice strepitosa, Julia la seguo da Pretty Woman quindi precisamente ci sono cresciuta con lei :D

      Elimina
    2. la Jolie mi è sempre piaciuta, esteticamente è bella, ma non così stupenda come molti affermano, ma come attrice è favolosa, la Roberts sarà che la maggior parte dei film che ha fatto non mi esaltano (soprattutto le commediacce d'amore) ma non mi ha mai detto molto, però ripeto qui è stupefacente

      Elimina
  3. per me questo è un grandissimo film ed è riuscito a farmi rivalutare di molto julia roberts, che prima consideravo più un'attrice da commedie romantiche e qui invece è davvero strepitosa.
    quindi, solo 7? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si 7 x il film, ma per Julia è un 10 ti consiglio di vedere quello che per me resta il suo miglior film Mary Reilly, è la sua migliore interpretazione.

      Elimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Gruppo whattsapp della fabbrica dei sogni? E perchè no?

L'idea mi è venuta parlando con un amico fan di twin peaks, in cui aspetto di entrare nel gruppo whattsapp...mi sono chiesta sarebbe carino incontrare su whattsapp tutti gli amici blogger, Ford, il Cannibale, Miki Moz, Bollicina, Kelvin, Lisa Costa e via dicendo se siete daccordo inviatemi o una email, all'indirizzo lafabricadeisogni@gmail.com, oppure un mex su faccialibro, sarebbe una cosa grandiosa chattare con tutti gli amici e farci anche quattro risate in proposito, se ci state fate un fischio che vi aggiungo ok?

Prima di cominciare...un piccolo sfogo...

Di solito uso il blog soltanto per recensire film, perchè questo è un blog che tratta principalmente di cinema, ora questa sera dovrei recensire il film d'exploitation, lo recensisco dopo questo piccolo sfogo.
Innanzitutto trovo abberrante che le stesse donne giustifichino lo stupro, la signora Selvaggia Lucarelli in primis nel suo profilo facebook, dove io ho risposto dicendo la mia, ha dei dubbi a riguardo, perfettamente d'accordo, ognuno da opinionista può dire la sua.
E questa sera anche io mi vesto da opinionista, ma non da opinionista strapagata dai media italiani per dire castronerie a riguardo, ma da semplice blogger che svolge il suo lavoro con passione giorno dopo giorno GRATUITAMENTE.
Non voglio certo popolarità ma mi rabbrividisce ciò che c'è nel suo profilo, praticamente sembra che Harvey Weinstein in confronto a Polanski sia da giustificare, non da condannare o mettere in croce, perchè se la signora Lucarelli non lo sa, sia Weinstein che Polanski sono entram…

Visioni in diretta - Ash vs Evil Dead

Si comincia con un videomessaggio, per poi continuare con quello che sto vedendo, l'episodio comincia con il riepilogo della puntata precedente, per poi continuare con il viaggio in macchina di Ash e un ragazzo che scappano dai non morti...vediamo che succede

In questa puntata Ash è proprio come dice il titolo dell'episodio un esca, e deve confrontarsi con una mamma non morta...l'episodio 2 sta per finire, vi dico solo che mi sono divertita un mondo a guardarlo, perchè oltre ad essere splatter  ha una trama che ti cattura...puro horror al 100%

Aggiornamento 12 Ottobre
E' cominciato l'episodio 3, con una donna che ha disseppellito il padre di Kelly per sapere dove si trova Ash, questi invece cerca un esperto per eliminare l'incantesimo e vengono sentiti dalla donna che ha disseppellito suo padre.
Una poliziotta si mette sulle tracce di Ash e cerca di arrestarlo, ma Pablo le da un colpo di femore che le fa perdere i sensi, ora sono arrivata al punto che la poliz…

Visioni in diretta - Tanto per cominciare...Glow

Nasce la nuova rubrica della fabbrica dei sogni, sulle visioni in diretta, ovvero mentre guardo un film, una serie tv, commenterò il tutto in diretta nel blog...
E questa cosa amici è una novità nella blogosfera, e nasce proprio alla fabbrica dei sogni, quindi è un innovazione, che senza dubbio non è roba da poco, spero di fare quotidianamente grandi cose in proposito.
Intanto sto guardando Glow prima stagione episodio 4, tra poco comincio l'episodio 5.
Allora Glow è una serie tv carinissima di netflix, e la prima stagione ha fatto parlare molto bene in giro tra i siti e blog, il quarto episodio mi sta piacendo molto, specie la parte della ragazza che si confronta col padre wrestler, e soprattutto sul mondo maschilista che ci sta dietro.
Persino il regista si è beccato un ceffone...poveraccio!!!
Comnque ora proseguo con la visione, ci vediamo dopo con la fine dell'episodio 4 e l'inizio dell'episodio 5...ovviamente aggiornerò il post con gli ultimi commenti...a dopo am…