Passa ai contenuti principali

Jobs

Steve Jobs colui che ha rivoluzionato il mondo dell'informatica e ha creato la Apple, che ha cambiato la tecnologia del mondo intero, nella biografia interpretata da Ashton Kutcher nel ruolo di Jobs.
Questo film non offre grandi interpretazioni degli attori protagonisti, ma a differenza di The Social Network ha una regia statica, quasi assente, lascia troppo spazio agli attori quasi come il regista abbia dato carta bianca agli attori, di certo non è al livello dell'opera di David Fincher che sapeva dirigere e personalizzare il film anche con una certa critica nei confronti di Zuckerberg, qui la regia è praticamente assente dando a Kutcher e al suo personaggio tutto il film sulle spalle, e non solo a lui.
E qual'è il punto forte? Il punto forte sta nella sceneggiatura, brillante e scorrevole esattamente come il film, Kutcher somiglia a Jobs in maniera impressionante, se guardate le foto di lui da giovane con il protagonista del film vi stupirete e senza dubbio credo che che abbiano scelto l'attore giusto, certo non offre una grandissima interpretazione ma ammetto che per la fisionomia è perfetto, poi questo film non è un film che pretende di essere un capolavoro, ma un film senza infamia e senza lode, che si lascia vedere bene.

Il film in se come dicevo prima si fa vedere bene, non pretende di essere un capolavoro ma è piacevole vederlo a me non è dispiaciuto, l'ho trovato interessante e coinvolgente soprattutto per la figura del patron della Apple, colui che ha inventato con un amico di college il Machintosh, l'unico computer al mondo che non si prende virus, ma ha inventato l'i-pod un aggeggio rivoluzionario per ascoltare musica, l'i-phone, e l'i-pad cose che ormai noi usiamo ormai tutti i giorni, io ancora no, ma prestissimo lo farò.
Per quanto riguarda il film guardatelo, però vi avviso che può non piacere a molti, ma ovviamente ognuno ha il suo parere, il mio è questo qui.
Ma andiamo al sodo, la biografia di Jobs ovvero uno dei ragazzi di sylicon valley che ha rivoluzionato il mondo con le sue innovazioni, tutti quanti ormai usiamo gli oggetti che ha immesso lui nel mercato, un personaggio sopra le righe ma anche un genio e un innovatore, le sue invenzioni hanno fatto davvero gola a tutti tanto che alcuni si sono impadroniti della sua azienda strappandogliela dalle mani, e come avviene di solito quando se ne è andato  le cose sono peggiorate tanto da toccare la bancarotta con l'avvento di uno squalo per così dire che apparentemente aveva idee "migliori" di lui e così Jobs lascia la apple, per divergenze di opinioni, e così le cose sono peggiorate ulteriormente, ma alcuni corrono ai ripari e richiamano Jobs all'ovile riconoscendo che aveva ragione, ma lui ha un asso nella manica e ripulisce la sua azienda da coloro che anni prima lo avevano tradito e a ragione.
Un film piacevole e scorrevole, che riesce ad non annoiare e fa capire davvero chi era uno dei più grandi imprenditori informatici di tutti i tempi, come dice la sua frase I Folli cambieranno il mondo, e Jobs matto lo era davvero, ma in senso buono, per questo ha rivoluzionato il  mondo con le sue invenzioni.
Da vedere.
Voto: 6



Commenti

  1. sì, guardabile. però si può anche evitare... :)

    RispondiElimina
  2. Fondamentalmente d'accordo con te, anche se io sono stato decisamente più cattivo!

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.