Passa ai contenuti principali

The Lone Ranger

Squadra vincente non si cambia.
Così Johnny Depp e Gore Verbinski tornano a lavorare insieme, a sostenere questa loro ennesima collaborazione è Jerry Bruckeimer, già artefice del successo de I pirati dei caraibi.
Qui affrontano la versione cinematografica di una serie tv di grande successo, che è cominciata addirittura alla radio, per poi continuare con i cartoni animati.
A raccontare la storia è Tonto, che ormai è diventato un attrazione  da museo ad un bambino che si è fermato davanti a lui, e la storia prosegue per flashback di come ha conosciuto il cavaliere solitario, e di come è cominciata la loro avventura insime, cominciata dentro un treno, in cui si sono conosciuti.
Dentro il treno c'era un feroce cannibale, che è stato liberato dai suoi scagnozzi senza che i nostri potessero fare nulla non farlo scappare, ma ad essere arrestato è tonto.
Tornato a casa, suo fratello lo nomina texas ranger, ma vengono condotti con l'inganno in una trappola, dove saranno assaltati dalla banda di Cavendish, che uccide Dan il fratello di John; sarà proprio Tonto a far tornare John, pur con qualche riserva, grazie all'apparizione di un cavallo bianco, che per gli uomini della sua tribù significa che uno spirito chiede di tornare sulla terra.
Così raggiungono un bordello, dove Red, dice che Dan e collins hanno parlato di una moneta d'argento maledetta, contemporaneamente, la banda di Cavendish travestita da indiani assalta le frontiere texane,  facendo ricadere la colpa sugli indiani, ma John e Tonto, ne uccidono due mettendo in fuga il terzo.
Poi si racconta la storia di Tonto, di come due lo hanno preso in giro in cambio di un orologio da due soldi promettendo l'oro, ma si guardano bene da rivelargli le cose, e massacrano l'intero villaggio sparandogli in testa; ma tonto rimane vivo nonostante il colpo subito.
I due si mettono sulle tracce di Cavendish, ma mentre Tonto, lo vuole fare fuori, John invece vuole portarlo in tribunale, lo sceriffo della contea, condanna a morte John...e meno male che nelle vicinanze c'è Tonto...
Cambio franchise, ma lo spettacolo, l'azione e il divertimento sono sempre presenti, Johnny Depp ormai come attore è una garanzia di successo vincente.
Nonostante ciò direi che il film che nonostante non abbia avuto successo al botteghino  non è poi così male, c'è avventura e divertimento a non finire, e nonostante sia un opera mainstream, è capace di far divertire il pubblico.
Non un semplice film di cassetta, ma un opera arguta e frizzante che non stanca mai, merito di Gore Verbinski, ma anche dello straordinario cast di attori, compreso Arnie Hammer.
Il film merita una rivalutazione, perchè ha una regia brillante e una recitazione intensa e coinvolgente, le scene sono acute e accattivanti e anche la storia lo è, stiamo parlando di un film d'avventura, che anche davanti ai popcorn aggiunge quel qualcosa in più che al cinema si chiede, ovvero il divertimento.
Voto: 7


Commenti

Post popolari in questo blog

Gruppo whattsapp della fabbrica dei sogni? E perchè no?

L'idea mi è venuta parlando con un amico fan di twin peaks, in cui aspetto di entrare nel gruppo whattsapp...mi sono chiesta sarebbe carino incontrare su whattsapp tutti gli amici blogger, Ford, il Cannibale, Miki Moz, Bollicina, Kelvin, Lisa Costa e via dicendo se siete daccordo inviatemi o una email, all'indirizzo lafabricadeisogni@gmail.com, oppure un mex su faccialibro, sarebbe una cosa grandiosa chattare con tutti gli amici e farci anche quattro risate in proposito, se ci state fate un fischio che vi aggiungo ok?

Visioni in diretta - Ash vs Evil Dead

Si comincia con un videomessaggio, per poi continuare con quello che sto vedendo, l'episodio comincia con il riepilogo della puntata precedente, per poi continuare con il viaggio in macchina di Ash e un ragazzo che scappano dai non morti...vediamo che succede

In questa puntata Ash è proprio come dice il titolo dell'episodio un esca, e deve confrontarsi con una mamma non morta...l'episodio 2 sta per finire, vi dico solo che mi sono divertita un mondo a guardarlo, perchè oltre ad essere splatter  ha una trama che ti cattura...puro horror al 100%

Aggiornamento 12 Ottobre
E' cominciato l'episodio 3, con una donna che ha disseppellito il padre di Kelly per sapere dove si trova Ash, questi invece cerca un esperto per eliminare l'incantesimo e vengono sentiti dalla donna che ha disseppellito suo padre.
Una poliziotta si mette sulle tracce di Ash e cerca di arrestarlo, ma Pablo le da un colpo di femore che le fa perdere i sensi, ora sono arrivata al punto che la poliz…

Ciclo Horror Stories - Nerve

Uscito sull'onda del caso bufala Blue Whale, in cui si dice che porta al suicidio i ragazzini, sinceramente all'inizio ci ho creduto anche io, ma poi parlando con Miki Moz, grande amico, si è giunti alla conclusione che era una bufala, o come dice anche Frank, di combinazione casuale una Creepypasta.
Il sospetto che questo film abbia creato un caso fantomatico di gioco killer è grande, anche perchè diciamocelo, il caso è scoppiato pochi giorni dell'uscita di suddetta pellicola.
Non è certamente male, la trama e il coinvolgimento ci sono, però manca qualcosa che lo faccia diventare un buon film: è troppo costruito.
I film troppo costruiti affossano il grande potenziale per trasformarsi in filmetti da popcorn, il che per un opera cinematografica è un grave difetto
La regia a 4 mani peggiora ulteriormente le cose, non esiste un punto di vista autentico che faccia da contraltare alle azioni dei personaggi, questo i registi non lo fanno, limitandosi solo a seguire il copione e…

Visioni in diretta - Tanto per cominciare...Glow

Nasce la nuova rubrica della fabbrica dei sogni, sulle visioni in diretta, ovvero mentre guardo un film, una serie tv, commenterò il tutto in diretta nel blog...
E questa cosa amici è una novità nella blogosfera, e nasce proprio alla fabbrica dei sogni, quindi è un innovazione, che senza dubbio non è roba da poco, spero di fare quotidianamente grandi cose in proposito.
Intanto sto guardando Glow prima stagione episodio 4, tra poco comincio l'episodio 5.
Allora Glow è una serie tv carinissima di netflix, e la prima stagione ha fatto parlare molto bene in giro tra i siti e blog, il quarto episodio mi sta piacendo molto, specie la parte della ragazza che si confronta col padre wrestler, e soprattutto sul mondo maschilista che ci sta dietro.
Persino il regista si è beccato un ceffone...poveraccio!!!
Comnque ora proseguo con la visione, ci vediamo dopo con la fine dell'episodio 4 e l'inizio dell'episodio 5...ovviamente aggiornerò il post con gli ultimi commenti...a dopo am…