Ad Astra

Si torna alla pubblicazione quotidiana, oggi abbiamo l'ultimo film con Brad Pitt, diretto da James Gray, con Tommy Lee Jones, volete sapere cosa ne penso? Stay tuned.


Come cinefila, guardo film di ogni genere e tipologia, non mi fermo davanti a nulla se si tratta di film, e non ho paura di cercare e di scoprire, che sia un film d'autore o anche film che fanno al cinema.
Ad Astra però si presenta come un esperimento particolare nel panorama cinematografico odierno, non si tratta del classico Blockbuster, anche se c'è un divo come protagonista, questo dimostra che Brad Pitt è capace anche di accettare le sfide cinematografiche.
Infatti in questo film è davvero bravo, mi è piaciuta la personificazione che ha fatto del protagonista, un uomo che cerca di riportare a casa suo padre sperduto in una missione spaziale.
Ho guardato questo film con una certa curiosità, devo dire però che mi ha tenuta incollata alla poltrona, segno che questo film non solo è interessante, è anche un buon film.
Ben vengano i progetti e le sfide per Brad Pitt, d'altronde a una certa età deve dimostrare anche il suo talento, che ovviamente c'è, mica è nascosto o cosa...c'è è presente, il finale forse è l'unica cosa che mi ha lasciato l'amaro in bocca, ma forse era la cosa giusta da fare.
Fermo restando che l'ho trovo uno dei migliori film della stagione, e sicuramente una visione se la merita tutta, anzi, più di una visione ve lo assicuro.
In quanto a me, attendo il blu ray, appena esce state sicuri che lo acquisterò.
La cosa che mi ha più colpito è ovviamente il fatto che coloro che lavorano con Roy Mcbride, cercano di convincerlo a lasciar perdere e a continuare il suo lavoro, lui ovviamente non si arrende e capisce che gli stanno nascondendo qualcosa...riuscirà a scoprirlo?
A voi scoprirlo con la visione, non dico altro...sapete la mia politica qual è; niente spoiler!!!


Commenti

  1. L'ho trovato un po' "nonsense" in alcune scene. Secondo me appartiene al filone dei film onirici. Se lo immagino come un sogno del protagonista, mi piace. Ma non riesco proprio a prenderlo seriamente, non lo trovo credibile. Forse è proprio quello che vuole il regista. O almeno lo spero.

    RispondiElimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post più popolari