Passa ai contenuti principali

Annientamento

Ho fatto passare un po' di tempo prima di vedere e recensire questo film, giorni fa, presa dalla voglia di vedere qualcosa di diverso, decisi di vederlo, e che ci crediate o no, questo film mi è proprio piaciuto.

Trama: Lena è tenuta in isolamento, in quanto è tornata da una missione in un luogo dove c'è un particolare fenomeno chiamato il bagliore, lei c'è andata con altre donne, per capire cosa è successo a suo marito e soprattutto come è morto...la verità sarà più agghiacciante di quanto credeva.
In pratica ho rimesso la trama prima della recensione, un ritorno alle origini dopo ben dieci anni di attività, per recensire questo film particolare e molto bello che mi ha decisamente colpita.
Netflix si sa, è casa di film di intrattenimento, azione, fantascienza, thriller, non mancano mai, come non manca appunto Annientamento, ultima fatica di Alex Garland.
Natalie Portman, ha sempre girato film particolari, dove la protagonista non è mai una donna banale, ma un personaggio dalle mille sfaccettature, in pratica anche Lena è una tipa tosta con le palle, ma deve fare i conti con qualcosa di alieno e sconosciuto con cui non ha i mezzi per combattere, quindi andare in una missione praticamente impossibile, è quanto mai un rischio, ma lei lo corre per capire cosa è successo a suo marito, ma le cose non sono come appaiono nella zona X, e ben presto lei e le sue compagne, devono fare i conti con qualcosa di più grande di loro...riusciranno a salvarsi e a tornare a casa? Oppure dovranno affrontare ciò che non conoscono fino alle estreme conseguenze?
In pratica è questa la tematica di un film incredibilmente coinvolgente e ipnotico, ho sempre voluto bene a Natalie Portman, e spesso e volentieri, i suoi film hanno fatto capolino alla fabbrica, e che ci crediate o no, ho voluto bene anche a questo film.
Da sottolineare anche la presenza di Jennifer Jason Leigh, altra attrice che apprezzo molto, e che fa la capa della missione nella misteriosa e pericolosa zona X.
Annientamento è l'adattamento del primo romanzo omonimo della trilogia della zona X scritto da Jeff Vandermeer,  e se il romanzo è bello quanto il film, mi sa che devo assolutamente recuperarlo.
Buona visione.
Durata 115 minuti
Regia Alex Garland
Con: Natalie Portman, Jennifer Jason Leigh, Gina Rodríguez, Tessa Thompson, Tuva Novotny, Oscar Isaac, 








Commenti

Post popolari in questo blog

Knockout - Resa dei conti

In un film d'azione ci vuole il coinvolgimento del pubblico, quando questo viene a mancare si sono tradite le regole fondamentali del genere.
Sappiamo tutti la capacità di Steven Soderberg, di girare film piccoli e coraggiosi, capaci anche di far riflettere; spesso ci mette anche il suo tipico tocco autoriale facendone dei grandi film spendendo pochissimo denaro.
con Knockout ha a disposizione un grandissimo budget, e un cast di attori da capogiro, ma gli manca qualcosa di fondamentale per essere davvero unico, la capacità del suo autore di fare film d'azione. Con questo genere si muove come un elefante in un negozio di cristalleria, incapace di dare una struttura forte alla storia, gigioneaggia con la macchina da presa, cercando un impatto narrativo che invece di coinvolgere lo spettatore in una storia capace di risucchiarla sullo schermo, è capace solo di fare una cosa che per un film d'azione equivale a morte certa: annoiarlo.
Soderberg cerca di fare un film forse diver…

Ro.Go.Pa.G

Un film collettivo, che racchiude 4 episodi, non sono male, ma io personalmente, ho preferito gli ultimi due, sono ben girati e in particolare quello di Pier Paolo Pasolini è il migliore di questo film, in cui 4 dei maggiori cineasti degli anni sessanta, si riuniscono, non c'è nessun legame tra un film e l'altro, che in realtà sono 4 cortometraggi uniti.
L'illibatezza di Roberto Rossellini, Il Nuovo Mondo di Godard, La Ricotta di Pasolini, e infine Il Pollo Ruspante di Gregoretti.
I quattro cortometraggi compongono questo film collettivo e uniscono 4 dei più importanti cineasti del tempo, il mio preferito resta La Ricotta, sorta di commedia che ricorda molto le comiche ai tempi del muto con udite udite anche il grande Orson Welles nel ruolo del regista.
Film che è stato sequestrato dalla magistratura e processato per "Vilipendio alla Religione", ma noi italiani siamo sempre stati così bacchettoni? No perché una cosa del genere sarebbe da spanciarsi dalle risate e…

Aquaman

Dimensione extralarge per Aquaman, credevate che non lo recensivo? Vi sbagliate, ecco a voi la rece del film con quel gran bel fusto di Jason Momoa.