Passa ai contenuti principali

Funny Games (Us Version)

Solo Alfred Hitchcock ha fatto il remake di un film, fino a quando nel 2007 un regista austriaco non ha rifatto un suo film, quel regista austriaco è Michael Haneke, io li ho visti tutti e due, sinceramente non so dire quale film sia migliore, perchè sia l'originale che il remake li ha fatti lo stesso autore, e fare un paragone mi pare inopportuno perchè praticamente l'uno è la copia dell'altro, ma trattandosi di vero autore non possiamo parlare di plagio, ma semmai di un rifacimento in chiave moderna di un film del 1997 che aveva turbato gli spettatori, questo remake, lo hanno paragonato ad arancia meccanica, ma il paragone appare forzato dato che sono due film assolutamente diversi, anche se la violenza è presente e anche agghiacciante, ma qui abbiamo un cast di primordine, cioè attori famosi e osannati, a cominciare dalla sempre magnifica Naomi Watts, poi c'è anche Tim Roth, che interpretano il marito e moglie vittime di questi due giovani, che cominciano un gioco ed è un gioco incentrato sulla violenza, dapprima psicologica, poi ci vanno sul pesante fino allo sconvolgente finale, un film che è una chiara polemica verso la società che ci circonda, i cui simboli sono nella famiglia normale che va in vacanza, il tutto comincia in maniera inaspettata, in cui un giovane entra in casa e chiede delle uova, estremamente gentile, ma poi si unisce anche un altro ragazzo anche lui estremamente gentile, quando iniziano a diventare molesti e insistenti Ann li caccia via, ma a questo punto danno un colpo di mazza da golf al marito, e inizia il gioco, un gioco sottile, ma capace di ingoiarti fino all'inverosimile, non finiscono il gioco fino a quando non lo decidono loro, una situazione massacrante ma anche allo stesso tempo sadica e masochista, in cui i ruoli dei due ragazzi che sono gentili, si scontrano quella famiglia, che deve sostenere il loro gioco che condurranno loro fino alle estreme conseguenze, è una convivenza forzata, quasi un gioco al massacro, compiuto per il rifiuto di Ann di dare le uova, dopo che loro (ma lo hanno fatto apposta) hanno rotto le uova, e si rompere le uova nel paniere alle famiglie può dar fastidio, e il gioco comincia proprio così, sta a quella famiglia disgraziata che vuole levarsi dai piedi quei due sconosciuti subire la loro violenza, che sarà massacrante, ma tranquilli, non ci saranno visioni di sangue, ma uno spargimento di sangue sarà presente.
Haneke gioca col la patologia psicologica, di due persone apparentemente miti, ma che sono tutt'altro che normali, che si scontrano con una famiglia che stava lì per passare le vacanze estive, in apparenza non esiste nessuna motivazione di quello che sta succedendo, ma le conseguenze saranno impressionanti.
Un film disturbante, che gioca con la violenza mai gratuita, e che sbalordisce per come questa famiglia debba sopportare, forse era meglio per Ann dare altre uova, ma che senso avrebbe avuto quando le uova erano il pretesto per cominciare a giocare?
DA NON PERDERE





Commenti

  1. E'vero, è bellissimo, da non perdere.Se non esistesse l'altro.Secondo me è da non perdere per chi non ha visto l'altro perchè come hai sottolineato i due film sono identici .Se poi vogliamo prendere come differenza la diversità della razza del cane della famiglia, la diversa marca della loro auto o il fatto che il cane di cui sopra in una scena esca da uno sportello che invece dal portellone o cose di questo genere...
    Per me è stata solo un'operazione commerciale, un modo per far conoscere il nome di Haneke anche nella Mecca del cinema con il film meglio spendibile....

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Gruppo whattsapp della fabbrica dei sogni? E perchè no?

L'idea mi è venuta parlando con un amico fan di twin peaks, in cui aspetto di entrare nel gruppo whattsapp...mi sono chiesta sarebbe carino incontrare su whattsapp tutti gli amici blogger, Ford, il Cannibale, Miki Moz, Bollicina, Kelvin, Lisa Costa e via dicendo se siete daccordo inviatemi o una email, all'indirizzo lafabricadeisogni@gmail.com, oppure un mex su faccialibro, sarebbe una cosa grandiosa chattare con tutti gli amici e farci anche quattro risate in proposito, se ci state fate un fischio che vi aggiungo ok?

Visioni in diretta - Ash vs Evil Dead

Si comincia con un videomessaggio, per poi continuare con quello che sto vedendo, l'episodio comincia con il riepilogo della puntata precedente, per poi continuare con il viaggio in macchina di Ash e un ragazzo che scappano dai non morti...vediamo che succede

In questa puntata Ash è proprio come dice il titolo dell'episodio un esca, e deve confrontarsi con una mamma non morta...l'episodio 2 sta per finire, vi dico solo che mi sono divertita un mondo a guardarlo, perchè oltre ad essere splatter  ha una trama che ti cattura...puro horror al 100%

Aggiornamento 12 Ottobre
E' cominciato l'episodio 3, con una donna che ha disseppellito il padre di Kelly per sapere dove si trova Ash, questi invece cerca un esperto per eliminare l'incantesimo e vengono sentiti dalla donna che ha disseppellito suo padre.
Una poliziotta si mette sulle tracce di Ash e cerca di arrestarlo, ma Pablo le da un colpo di femore che le fa perdere i sensi, ora sono arrivata al punto che la poliz…

Spiderman Homecoming

Ecco il terzo capitolo del reboot di Spiderman...lo devo dire non è male, e questa terza parte mi è piaciuta particolarmente, per un solo motivo: Michael Keaton.
Perché? Perchè simpaticamente ha voluto fare il verso ai cosidetti supereroi - lui che ha interpretato il per me mitico Batman Burtoniano - e interpreta il cattivo, ovvero l'antagonista dell'uomo ragno.
Ed è pure padre della sua ragazza...

Visioni in diretta - Tanto per cominciare...Glow

Nasce la nuova rubrica della fabbrica dei sogni, sulle visioni in diretta, ovvero mentre guardo un film, una serie tv, commenterò il tutto in diretta nel blog...
E questa cosa amici è una novità nella blogosfera, e nasce proprio alla fabbrica dei sogni, quindi è un innovazione, che senza dubbio non è roba da poco, spero di fare quotidianamente grandi cose in proposito.
Intanto sto guardando Glow prima stagione episodio 4, tra poco comincio l'episodio 5.
Allora Glow è una serie tv carinissima di netflix, e la prima stagione ha fatto parlare molto bene in giro tra i siti e blog, il quarto episodio mi sta piacendo molto, specie la parte della ragazza che si confronta col padre wrestler, e soprattutto sul mondo maschilista che ci sta dietro.
Persino il regista si è beccato un ceffone...poveraccio!!!
Comnque ora proseguo con la visione, ci vediamo dopo con la fine dell'episodio 4 e l'inizio dell'episodio 5...ovviamente aggiornerò il post con gli ultimi commenti...a dopo am…