Passa ai contenuti principali

Young Adult

Jason Reitman e Diablo Cody di nuovo insieme per una commedia amara incentrata su una persona che si illude di poter riconquistare il suo vecchio amore del liceo, regolarmente sposato e con una figlia piccola, ma presto dovrà fare i conti con una realtà differente, anche grazie a un amico del liceo che è stato picchiato perchè gli amici credevano fosse gay.
Ci troviamo dalle parti di una commedia intelligente su chi invecchia ma è incapace di crescere, e combatte come un novello don chisciotte alla ricerca di un sogno irrealizzabile, un illusione, un mulino a vento, ma ormai è troppo tardi.
Mavis Gray questo è il nome del personaggio, è una ghost writer di libri per bambini di successo, vive in una casa che sembra quella di una teenager, nonostante abbia passato i trenta da un pezzo, non appena si accorge che il suo ex ha avuto una bambina, si mette in viaggio e si illude di poterlo riconquistare ancora, ma lui non ne vuole sapere, è un giovane che si è costruito una vita, una famiglia e l'ultima cosa che vuole è il complicarsi la vita, e a differenza di lei è una persona matura e consapevole di se, il personaggio di Mavis splendidamente interpretato da una bravissima Charlize Theron, incarna il classico tipo di persona sognatrice, un po' patetica, un po' superficiale, che nella sua limitata visione della vita riesce a conquistare con i suoi pregi e difetti, il classico tipo che soffre della sindrome di peter pan, ovvero una persona che non vuole crescere, e che nonostante il passare degli anni sta ancorata alla sua visione limitata della vita e si aggrappa a un sogno all'inizio piuttosto che pensare razionalmente, e cercare di prendere il suo posto nella vita, un personaggio che può risultare simpatico, soprattutto a tutti, perchè prima di tutto non è un personaggio negativo, è un eterna adolescente, e crede che il mondo sia come lei, una persona che è ancora senza una bussola, alla continua ricerca di se, alla fine sarà la consapevolezza che il suo ex compagno di scuola che sarà una specie di guida razionale per lei , le farà notare che quello che insegue non è in realtà quello che in effetti sta cercando, così dopo aver passato una notte con l'ex compagno di liceo, capisce che deve tornare da dove è venuta, forse è solo una sfigata, o forse è solo una persona che capisce che la vita è molto di più che seguire un semplice sogno, eppure quel sogno, per poco tempo l'ha fatta sentire viva, sarà stata anche un illusione, oppure una pazzia, ma almeno ha avuto il coraggio di prendere la palla al balzo, anche solo per poco tempo e illudersi, anche se dimostri di non essere cresciuta, forse è questo il pregio di chi è ancora capace di sognare.
Ancora un film su un personaggio singolare, che aggiunge un altro tassello alla filmografia del brillante Jason Reitman che si conferma un autore anche con questa amara commedia, anche con la complicità della bravissima Diablo Cody con cui ha formato una specie di accoppiata vincente già dal bellissimo Juno, la regia è schietta e acuta, e lo script è originale e coinvolgente, con un cast di attori bravissimi cosa chiedere di più da una commedia al giorno d'oggi?
DA NON PERDERE.



Commenti

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.