Passa ai contenuti principali

Missing Scomparso

Questa recensione è dedicata a mio fratello Salvatore Bisanti, recentemente scomparso a causa di complicazioni dovute ad una malattia a cui precedentemente è stato trapiantato di fegato 19 anni fa ben due volte...
Riposa in pace.

Constantin Costa Gavras, si ispira a un fatto realmente accaduto durante il colpo di stato in cile nel 1973, che ha portato al potere Pinochet.
E' la storia di un giornalista che grazie a una conoscenza nei servizi segreti scrive un articolo e dopo poco tempo scompare senza lasciare traccia.
La moglie si mette in contatto con le autorità per cercare di trovarlo, e questi invece di dare una mano alla donna cercano di insabbiare il tutto, quando la situazione sembra ormai compromessa e non c'è speranza di sapere cosa realmente sia successo, la donna chiama il padre del marito. Egli non si arrenderà di fronte a nulla pur di sapere dove si trova Charlie, e non serviranno a nulla le cause che ha fatto contro le istituzioni del Cile per smascherare i colpevoli, dopo che ha saputo che il figlio è morto.
Una pagina triste e vergognosa che mostra come l'america sia stata complice di questo scellerato piano di fare cadere il governo del Cile per i loro sporchi interessi, e di come pur di proteggersi le chiappe non fanno nulla per aiutare la gente normale a far luce sulla verità di una scomprarsa tanto tragica che poteva smascherare diverse ingiustizie, dato che il giovane da giornalista diceva sempre la verità.
Film tratto da una storia vera, ma che per motivi di sicurezza hanno cambiato il nome della nazione e i nomi dei protagonisti, ma si capisce benissimo che si parla del Cile grazie a piccoli stratagemmi creati dal regista.
Una pellicola toccante e coinvolgente, diretta da un maestro del cinema che ha fatto dell'impegno e del cinema di denuncia il suo cavallo di battaglia.
Magistrali le interpretazioni di Jack Lemmon e Sissy Spacek che da soli meritano la visione del film, soprattutto perchè  riescono a far sentire i loro sentimenti agli spettatori, anche Gavras riesce nell'intento di colpire il marcio dei poteri forti, sottolineando la natura e ambigua delle istituzioni, che invece di servire il popolo servono loro stessi e sono attaccati al potere e al denaro.
Tra le scene migliori segnalo quella dello stadio, in cui il padre crede di aver visto il figlio, e quella in cui la moglie, che non si è mai rassegnata nella ricerca, sgrida il console con i suoi leccapiedi.
Bellissima la colonna sonora firmata Vangelis, musicista compatriota di Gavras, in particolare il motivo che da il titolo al film.
In conclusione un capolavoro, da vedere e rivedere, per capire di cosa l'uomo è capace di fare ai suoi simili per sottometterli ai suoi comandi.
CAPOLAVORO.




Commenti

Post popolari in questo blog

Gruppo whattsapp della fabbrica dei sogni? E perchè no?

L'idea mi è venuta parlando con un amico fan di twin peaks, in cui aspetto di entrare nel gruppo whattsapp...mi sono chiesta sarebbe carino incontrare su whattsapp tutti gli amici blogger, Ford, il Cannibale, Miki Moz, Bollicina, Kelvin, Lisa Costa e via dicendo se siete daccordo inviatemi o una email, all'indirizzo lafabricadeisogni@gmail.com, oppure un mex su faccialibro, sarebbe una cosa grandiosa chattare con tutti gli amici e farci anche quattro risate in proposito, se ci state fate un fischio che vi aggiungo ok?

Visioni in diretta - Ash vs Evil Dead

Si comincia con un videomessaggio, per poi continuare con quello che sto vedendo, l'episodio comincia con il riepilogo della puntata precedente, per poi continuare con il viaggio in macchina di Ash e un ragazzo che scappano dai non morti...vediamo che succede

In questa puntata Ash è proprio come dice il titolo dell'episodio un esca, e deve confrontarsi con una mamma non morta...l'episodio 2 sta per finire, vi dico solo che mi sono divertita un mondo a guardarlo, perchè oltre ad essere splatter  ha una trama che ti cattura...puro horror al 100%

Aggiornamento 12 Ottobre
E' cominciato l'episodio 3, con una donna che ha disseppellito il padre di Kelly per sapere dove si trova Ash, questi invece cerca un esperto per eliminare l'incantesimo e vengono sentiti dalla donna che ha disseppellito suo padre.
Una poliziotta si mette sulle tracce di Ash e cerca di arrestarlo, ma Pablo le da un colpo di femore che le fa perdere i sensi, ora sono arrivata al punto che la poliz…

Spiderman Homecoming

Ecco il terzo capitolo del reboot di Spiderman...lo devo dire non è male, e questa terza parte mi è piaciuta particolarmente, per un solo motivo: Michael Keaton.
Perché? Perchè simpaticamente ha voluto fare il verso ai cosidetti supereroi - lui che ha interpretato il per me mitico Batman Burtoniano - e interpreta il cattivo, ovvero l'antagonista dell'uomo ragno.
Ed è pure padre della sua ragazza...

Visioni in diretta - Tanto per cominciare...Glow

Nasce la nuova rubrica della fabbrica dei sogni, sulle visioni in diretta, ovvero mentre guardo un film, una serie tv, commenterò il tutto in diretta nel blog...
E questa cosa amici è una novità nella blogosfera, e nasce proprio alla fabbrica dei sogni, quindi è un innovazione, che senza dubbio non è roba da poco, spero di fare quotidianamente grandi cose in proposito.
Intanto sto guardando Glow prima stagione episodio 4, tra poco comincio l'episodio 5.
Allora Glow è una serie tv carinissima di netflix, e la prima stagione ha fatto parlare molto bene in giro tra i siti e blog, il quarto episodio mi sta piacendo molto, specie la parte della ragazza che si confronta col padre wrestler, e soprattutto sul mondo maschilista che ci sta dietro.
Persino il regista si è beccato un ceffone...poveraccio!!!
Comnque ora proseguo con la visione, ci vediamo dopo con la fine dell'episodio 4 e l'inizio dell'episodio 5...ovviamente aggiornerò il post con gli ultimi commenti...a dopo am…