Passa ai contenuti principali

Bad Taste - Fuori di testa


E siamo arrivati a questo pazzo, folle e demenziale primo film diretto da Peter Jackson.
Sembrerebbe strano che l'autore del Signore degli anelli abbia concepito un film così splatter e schizoide, ebbene si, le sue prime pellicole sono caratterizzate da storie splatter, avvolte anche gore, ma assolutamente fuori dagli schemi.
Sono talmente folli, che nonostante ci siano scene impressionanti, si ride a crepapelle, grazie a un gusto della parodia che è assolutamente originale e ultrakitch, si perchè nonostante sia splatterissimo, allo stesso tempo fa il verso anche a diversi generi cinematografici, come ad esempio la fantascienza.
Si perchè la trama racconta di una banda di extraterrestri che scendono sulla terra per rapire gli umani e farne amburger per i loro fast food, e così i tranquilli abitanti della piccola cittadina, si ritrovano soli e vittime di questa banda di extraterrestri cannibali.
Come salvarsi le chiappe? Ci pensa un gruppo di ribelli sui generis che sono miracolosamente scampati alla mattanza, e cosa possono fare per evitare che questi alieni se li portino al loro pianeta?
Massacrarli è ovvio, non c'è nessuna altra cosa che si possa fare.
Un film irriverente e fuori di testa girato a bassissimo costo, girato da Jackson con alcuni amici, gli effetti speciali sono stati creati con mezzi di fortuna, la cosa incredibile è il fatto che Jackson stesso sia riuscito a creare un piccolo cult movie con pochi mezzi, e risultare ancora oggi originale tanto da essere riscoperto negli anni da tanti cultori del cinema di genere e dai cinefili.
Un piccolo film che sembra ricordare un altro esordio eccellente, La Casa di Sam Raimi, soprattutto per il modo in cui è stato girato.
Oggi di film così non ne fanno più, ma è interessante constatare l'assoluta libertà creativa che avevano prima i registi per poter far cinema, anche senza l'utilizzo del computer, che bene o male, ha cancellato la poesia realistica  del fare cinema.
Non ho nulla contro la tecnologia sia chiaro, solo che a vedere questo film mi sono divertita un mondo, e non ci sono scene paurose, ma piuttosto esilaranti, anche con semplici mezzi creati con mezzi di fortuna. Il fatto è che allora c'era molta più originalità e inventiva di quanto ce ne è oggi, che con l'aiuto del computer risultano avvolte artificiali e fasulle, questo lo dobbiamo dire.
In conclusione, un film tutto da vedere, se non siete piuttosto sensibili però eh? Ma se avete uno spiccato e demenziale senso dell'umorismo è il film giusto per voi.
CULTISSIMO


Commenti

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.