Passa ai contenuti principali

Sugarland Express

Film considerato minore di Steven Spielberg, ma non per questo meno importante.
Intanto è tratto da un fatto realmente accaduto in america negli anni settanta, a una coppia che è finita in carcere e ha perso la custodia della figlioletta.
La moglie per riavere indietro la piccola, fa evadere dal carcere il marito per andarsela a prendere, ma le cose non finiranno come sperano.
Sinceramente un film toccante, lontanissimo dai blockbuster con cui Spielberg ha abituato il suo pubblico.
E' sicuramente un piccolo cult movie di quelli che con il tempo vengono riscoperti e portati alla luce dai cinefili, Goldie Hawn, solitamente attrice brillante, in questo film ha un ruolo drammatico ha fatto uscire un lato di se davvero inedito.
Ciò che colpisce è l'assoluto amore di questi due genitori, capaci di sfidare chiunque per ricostruire la loro famiglia, anche se dovessero trovare persino la morte.
Ma è anche rischioso perchè così rischiano di non riavere la loro bambina, ma loro non si preoccupano di questo, il loro obiettivo è riunire la loro famiglia, e lo fanno lo stesso.
Un film drammatico e tenero allo stesso tempo, uno di quei film che ti sorprendono con poche scene e che rimangono impressi nel cuore.
A suo tempo non è stato un successo commerciale, ma ciò che colpisce è l'assoluto amore di due genitori pronti a tutto pur di riabbracciare la loro bambina.
Steven Spielberg al suo meglio, e anche con questo piccolo film riesce nell'intento di colpire, anche se lo fa piano piano, come per sussurrare, piuttosto che chiedere la tua attenzione come succede con altri film da lui diretti.
Film minore si, ma che rivela un lato inedito e sorprendente di un regista che sta crescendo piano piano, il che non è poco, anzi...direi che è un bel passo in avanti, perchè di solito non è il successo a rivelare un autore, ma soprattutto quei piccoli film ignorati dal grande pubblico, ma capaci di colpire fin nel profondo che vengono riscoperti con gli anni.
APPETITOSO


Commenti

Post popolari in questo blog

Riguarda & Recensisci - Alice in Wonderland

Riguarda & Recensisci

So che mi costa molto fare la recensione di questo film. Per chi come me, è cresciuto con il cinema di Tim Burton, è triste che si sia ridotto ad essere non il genio cinematografico di tanti film entrati ormai da anni nel mio olimpo, film come Beetlejuice, Edward Mani di Forbice, e tanti altri;  devo dire che fortunatamente Tim Burton anche se è caduto in scivoloni dimenticabili, non è ancora sul viale del tramonto.

Arma Letale 2

Arma letale 2
In questa nuova puntata i nostri agenti di polizia devono proteggere un importante testimone da un supercattivo, che è a capo di un organizzazione di trafficanti di droga che darà filo da torcere ai due amici poliziotti.

Cineclassics - Da Qui All'Eternità

CineClassics

Dramma di ambientazione militare che è entrato nella storia del cinema per la celebre scena del bacio sulla spiaggia di Burt Lancaster e Deborah Kerr.
Una storia che colpisce, e che difficilmente dimenticherete, soprattutto per la capacità di rendere l'intensità delle scene memorabili.

Ciclo Horror Stories - Ghosthunters

Nuovo appuntamento con Horror Stories, con un film che non è affatto male, ma che certamente se lo prendete come stacco tra un film impegnato e l'altro può andare benissimo.
Certo rispetto a diverse pellicole è fatto abbastanza bene e riesce a coinvolgere, ma è spettacolo puro e semplice, quindi pigliamolo per quello che è.

Masters of Sex - Stagione 1

Si, dovevo recensirla ieri, ma purtroppo non ho avuto tempo, perchè dovevo visionare diversi film che recensirò in questi giorni.
Andiamo al punto: su cosa si basa Masters of Sex?
Nulla di pruriginoso ve lo assicuro io, la serie tv è basata sulle ricerche del dottor William Masters, le cui scoperte nei suoi esperimenti hanno rivoluzionato il mondo della medicina.
La serie è ambientata verso la fine degli anni cinquanta, e le scoperte innovative del dottor Masters, che studia in maniera meticolosa i comportamenti sessuali degli esseri umani mi hanno a dir poco conquistata.
Peccato che è composta solamente da quattro stagioni, comunque per me ha un potenziale pazzesco, che include anche qualcosa di unico e originale nel panorama televisivo recente, e ci vogliono serie tv come queste al giorno d'oggi, e sono anche piuttosto interessanti.
Dobbiamo dire però che la ricerca compiuta dal dottor Masters, è realmente accaduta, e il telefilm si basa sulla biografia di Thomas Maier sullo sc…