Passa ai contenuti principali

I Vitelloni

Questa è una commedia sulla vita vera, ma soprattutto su un gruppo di amici che non ha voglia di crescere e prendersi le responsabilità che la vita ti chiede.
Sono convinti, chi più e chi meno che bisogna prenderla in modo gagliardo, cercando i presupposti per poter avere tutto quello che si vuole anche facendo piccoli imbrogli, ma se lo fai la vita poi chiede le conseguenze, come succede a Fausto, che messo incinta una ragazza, cerca di svignarsela, ma appane il padre lo sa si prende le sue responsabilità sposando la ragazza.
All'inizio gli amici lo prendono un po' in giro, ma il giorno delle nozze saranno tutti presenti.
E arrivano i primi doveri e le prime responsabilità, e trova lavoro presso un negozio, ma ben presto lo perderà, perchè dimostra tutta la sua immaturità cercando un avventura dietro l'altra, senza mettere la testa a posto, arriva pure il licenziamento...e saranno guai.
Alberto invece perde il suo tempo a giocare al biliardo, e chiede alla sorella - che è l'unica che lavora in casa - soldi, per poter giocare ancora, quando la sorella si accorge che ha speso i soldi nel gioco, lui dice alla madre che sta con un uomo sposato.
Il film è una allegoria di un gruppo di amici che stanno attaccati alla spenzieratezza, ma nella vita bisogna pur mettere radici e la testa a posto, per mandare avanti una famiglia con responsabilità, in poche parole bisogna crescere, e i nostri protagonisti dovranno farlo, e provare che quando si diventa grandi e ci sono responsabilità, bisogna capire che non si può restare fanciulli per sempre.
Un film sull'amicizia virile, e sulla fanciullezza che se ne va via...io lo definirei un film sulla sindrome di Peter Pan, che bisogna saper lasciare l'isola che non c'è per vivere.
Federico Fellini è al suo meglio, e tratteggia il ritratto di una gioventù in bilico con la spensieratezza della giovinezza e le responsabilità della famiglia, il lavoro e via dicendo, con una sincerità assoluta evitando banalità e stupidaggini, alla fine tutti quanti si ritrovano cresciuti e in un certo senso disillusi, perchè la vita ti chiede il suo conto e tu devi pagare, bisogna capire che c'è un tempo per tutto, e che lo stesso tempo non dura tutta la vita.
Sono i cambiamenti che Fellini descrive in maniera schietta e pungente, sottolineando una certa satira sull'italiano medio, cialtrone, fanfarone e sempre in cerca di divertimenti, i protagonisti che ci presenta sono spacconi, dentro sono dei ragazzini, ma che capiranno che bisogna crescere e mettere la testa a posto per poter andare avanti nella vita.
Il film ha un grandissimo cast di attori, da Franco Interlenghi, ad Alberto Sordi, che regala una interpretazione intensa e toccante.
CAPOLAVORO.





Commenti

Post popolari in questo blog

Gruppo whattsapp della fabbrica dei sogni? E perchè no?

L'idea mi è venuta parlando con un amico fan di twin peaks, in cui aspetto di entrare nel gruppo whattsapp...mi sono chiesta sarebbe carino incontrare su whattsapp tutti gli amici blogger, Ford, il Cannibale, Miki Moz, Bollicina, Kelvin, Lisa Costa e via dicendo se siete daccordo inviatemi o una email, all'indirizzo lafabricadeisogni@gmail.com, oppure un mex su faccialibro, sarebbe una cosa grandiosa chattare con tutti gli amici e farci anche quattro risate in proposito, se ci state fate un fischio che vi aggiungo ok?

Visioni in diretta - Ash vs Evil Dead

Si comincia con un videomessaggio, per poi continuare con quello che sto vedendo, l'episodio comincia con il riepilogo della puntata precedente, per poi continuare con il viaggio in macchina di Ash e un ragazzo che scappano dai non morti...vediamo che succede

In questa puntata Ash è proprio come dice il titolo dell'episodio un esca, e deve confrontarsi con una mamma non morta...l'episodio 2 sta per finire, vi dico solo che mi sono divertita un mondo a guardarlo, perchè oltre ad essere splatter  ha una trama che ti cattura...puro horror al 100%

Aggiornamento 12 Ottobre
E' cominciato l'episodio 3, con una donna che ha disseppellito il padre di Kelly per sapere dove si trova Ash, questi invece cerca un esperto per eliminare l'incantesimo e vengono sentiti dalla donna che ha disseppellito suo padre.
Una poliziotta si mette sulle tracce di Ash e cerca di arrestarlo, ma Pablo le da un colpo di femore che le fa perdere i sensi, ora sono arrivata al punto che la poliz…

Spiderman Homecoming

Ecco il terzo capitolo del reboot di Spiderman...lo devo dire non è male, e questa terza parte mi è piaciuta particolarmente, per un solo motivo: Michael Keaton.
Perché? Perchè simpaticamente ha voluto fare il verso ai cosidetti supereroi - lui che ha interpretato il per me mitico Batman Burtoniano - e interpreta il cattivo, ovvero l'antagonista dell'uomo ragno.
Ed è pure padre della sua ragazza...

Visioni in diretta - Tanto per cominciare...Glow

Nasce la nuova rubrica della fabbrica dei sogni, sulle visioni in diretta, ovvero mentre guardo un film, una serie tv, commenterò il tutto in diretta nel blog...
E questa cosa amici è una novità nella blogosfera, e nasce proprio alla fabbrica dei sogni, quindi è un innovazione, che senza dubbio non è roba da poco, spero di fare quotidianamente grandi cose in proposito.
Intanto sto guardando Glow prima stagione episodio 4, tra poco comincio l'episodio 5.
Allora Glow è una serie tv carinissima di netflix, e la prima stagione ha fatto parlare molto bene in giro tra i siti e blog, il quarto episodio mi sta piacendo molto, specie la parte della ragazza che si confronta col padre wrestler, e soprattutto sul mondo maschilista che ci sta dietro.
Persino il regista si è beccato un ceffone...poveraccio!!!
Comnque ora proseguo con la visione, ci vediamo dopo con la fine dell'episodio 4 e l'inizio dell'episodio 5...ovviamente aggiornerò il post con gli ultimi commenti...a dopo am…