Passa ai contenuti principali

Una poltrona per due

E' uno dei film cult degli anni ottanta, in particolare dei primi anni ottanta.
Protagonisti sono Dan Aykroyd e Eddy Murphy in questa commedia dove due arzilli vecchietti fanno una scommessa per guadagnare soldi, e mettono il secondo poveraccio che chiede l'elemosina per la strada  al posto del primo, un rampante broker di Wall street. I due proprietari di una azienda scommettono su come una persona può essere spinta alla criminalità, Randolf e Mortimer Duke hanno opinioni diverse a riguardo, e così spingono il loro pupillo Louis Winthorpe III (Aykroyd) a prendere il posto di Billy Ray Valentine (Eddie Murphy) e viceversa, il primo è disperato, si ritrova di punto in bianco dalle stelle alle stalle, la fidanzata lo lascia, viene arrestato per droga e si trova di punto in bianco a mendicare per strada, a differenza  Billy Ray è servito e riverito e in ben poco tempo dimostra di saper maneggiare il denaro.
Quello che non sanno è che la scommessa dei due vegliardi è di un dollaro, che vince Randolph, ma ben presto le cose si capovolgeranno: Louis troverà una prostituta inizialmente usata per incasinarlo che piano piano conquisterà il suo cuore anche se cercherà di suicidarsi e sarà proprio Billy Ray, che ha visto il risultato della scommessa a salvargli la vita.
E i vecchietti vegliardi cosa faranno quando si troveranno faccia a faccia con le loro vittime?
E' un film assolutamente da non perdere, qui da noi lo fanno sempre a natale e io l'ho visto proprio nel periodo natalizio, fattostà che non ha perso smalto dalla sua uscita.
Sia la recitazione, che la storia e la regia sono originali e intelligenti, nulla è lasciato al caso, e come in tutte le storie di chi vuole fregare ma viene sempre fregato, i nostri eroi capiranno che dovranno unire le forze per farla pagare a chi ha scherzato con la loro vita.
La cosa divertente è che John Landis, fresco dal successo di tanti film da lui diretti, non punta su un plot banale, ma su una storia  che scaglia la superficie del capitalismo, infatti è una feroce satira sul capitalismo, immaginate un riccone che si trova improvvisamente col culo per terra (io immagino una persona e voi avete sicuramente capito di chi parlo hehehe) e si trova arrestato con addosso della droga, e nessuno che lo aiuti, e tutti gli voltano le spalle, poi improvvisamente ecco un barbone, che chiede l'elemosina per strada prendere il posto suo, ora immaginate due arzilli e sfrontati vecchietti che credono di divertirsi, e ora immaginateli col culo a terra, e avrete il risultato.
Perchè Una poltrona per due è un cult?
Perchè nonostate tutto ha saputo essere un classico senza pretendere di esserlo, grazie a una regia satirica ma acuta e intelligente e un plot semplice e brillante e due protagonisti che da soli valgono la visione del  film, se questo è poco....
CULTISSIMO


Commenti

  1. Classicissimo che a casa nostra, per le feste, non manca mai.

    RispondiElimina
  2. Non mi dite che tra poco torna il Natale? ahahha (: Davvero un cult che rimarrà per decenni...

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.