Passa ai contenuti principali

Game of Thrones - Il Trono di Spade - Stagione 1

Sull'onda del succsso di film fantasy come il signore degli anelli, anche il piccolo schermo si è equipaggiato di conseguenza, portando grazie alla rete televisiva HBO, Il Trono di Spade in originale Game of Thrones.
Ho cominciato a vederla l'anno scorso, ma poi grazie alle feste natalizie l'ho messa da parte per poter festeggiare e fare altro, l'ho ripresa pochi giorni fa guardandola tutta d'un fiato, ebbene mi è piaciuta, e non solo, ora tra poco dovrei cominciare a guardare la seconda stagione, e lì ce ne saranno delle belle.
Game of Thrones è tratta dalla saga fantasy basata sui romanzi Le Cronache del ghiaccio e del fuoco di George RR Martin di cui questa è la traduzione, si ne hanno tratto un telefilm piuttosto che un film per il motivo che le numerose scene di sesso e violenza sul grande schermo non avrebbero preso vita, eh come cambiano i tempi.
Ai tempi di Twin Peaks Lynch ha dovuto censurare parecchie cose, ma sono ormai anni lontani, ormai siamo nel terzo millennio, e credo che non scandalizzi più nessuno una serie con scene di sesso e violenza.
Torniamo a parlare di Game of Thrones una serie di livello alto, altissimo capace di incollarti letteralmente alla poltrona con una storia insolita e mai banale.
Il personaggio che mi è piaciuto di più? E' la Calisi, prima fragile e timida succube di suo fratello che vuole comandare sul popolo di cui sua sorella ha sposato il capo, poi dopo tira fuori le palle e mostra il suo vero lato nascosto, non appena l'ingombrante fratellino esce di scena.
Poi l'altro è Eddard Stark cavaliere del re che farà una brutta fine per non aver voluto piegarsi al nuovo re, a cui non spetta nè il trono nè la corona, fedele fino alla morte a re Robert nonostante tutto.
Nella prima stagione sarà proprio Eddard a fare da primo cavaliere per smascherare il complotto delle varie case alla conquista del trono di spade e del regno, lasciando grande inverno la sua casa, ma una minaccia invisibile incombe fin dall'inizio la pace tra i sette regni.
Se amate il fantasy è la serie giusta per voi, vi divertirete perchè ci sono parecchie scene d'avventura e d'azione, se non amate il fantasy lasciate perdere, non fa per voi.
Voto: 8

 

Commenti

  1. Si assolutamente consiglio questa serie anche io. Andando avanti probabilmente la consiglierai sempre di più. Vero che non è per tutti, ma può soddisfare oltre i seguaci del fantasy anche un target un pochino più ampio. Linguaggio, situazioni, personaggi innovativi a mio parere. Un medioevo insolito direi

    RispondiElimina
  2. Molto bella, anche se per me non il capolavoro sbandierato da tutti - la seconda stagione è da ronfate secche...

    RispondiElimina

Posta un commento

Moderazione rimessa, NO SPAM

Post popolari in questo blog

#LaPromessa2021 - I Cugini

  Mi sono sempre chiesta com'erano i primissimi film di Claude Chabrol  regista che apprezzo molto, conosciuto con il film L'Inferno  di cui ho visto parecchi film, con la scusa della promessa per il 2021, ho deciso di mettere in cartellone uno dei suoi primi film: I Cugini .

#LaPromessa2021 - Lili Marleen

  Questo mese saranno tre i film recensiti per la promessa, anche perché non ho fatto tempo a recensire il secondo di aprile, lo faccio adesso, e spero di recensire in breve tempo anche i film di maggio. Adesso tocca a un film di Rainer Werner Fassbinder  da me amatissimo per tanti motivi e chi bazzica questi lidi sa che ho dato parecchio spazio al suo cinema, quest'anno l'ho fatto partecipare alla promessa, selezionando Lili Marleen  mi sarà piaciuto?

Presto alla fabbrica una sorpresa...

  Venghino signori venghino, se ve piace Lino Banfi, se vi siete trastullati con Edwige Fenech, e avete riso co Pierino o simili, non perdetevi la nuova rubrica dove se parla de sto cinema, no, non sono recensioni, ma ho avuto l'idea sopraffina de parlà del cinema de ggenere, o trash all'italiana, perché anche il trash vole il suo spazio perché è de culto eh? La rubrica se chiamerà   STRACULT  perchè il cult lo lasciamo agli estereofili, nella rubrica si parlerà di diversi film, solo parole e fatti soprattutto che parlano di un certo cinema che andava forte negli anni settanta ottanta o giù di lì. Ci saranno risate e ricordi a non finire, e per chi vuole partecipare mi contatti su facebook o via email o anche sotto questo post CIAOOOOO!!!