Passa ai contenuti principali

Robin Williams Tribute - Hook - Capitan Uncino

Buon natale a tuttiiiiii, anche a Natale eccomi presente con la recensione qui alla fabbrica, anche se l'ho programmata giorno venti ma non importa, anche oggi c'è Robin Williams protagonista alla fabbrica, con un classico dell'infanzia riveduto e corretto; Hook Capitan Uncino dove si scontrano due titani, il primo è Robin Williams, il secondo è quel grandissimo genio di Dustin Hoffman nel ruolo del cattivo capitan uncino, che è il titolo del film in esame oggi.

Peter è ormai un affermato uomo d'affari, sempre impegnatissimo tanto che dimentica spesso e volentieri di presienziare alle partite del figlio, ma quando vanno da Wendy i suoi figli vengono rapiti da chi? Ma da Capitan Uncino, che lo riporta all'isola che non c'è per poter liberare i suoi pargoletti, ma c'è un problema: lui ha dimenticato chi è in realtà, riuscirà trilly con la sua magia a fargli tornare la memoria e scoprire che è lui Peter Pan?
Il film giusto per essere recensito a natale, anche se non parla del natale, poco importa, natale è una festa magica, quindi bisogna far sognare i bambini, perchè è soprattutto la loro festa no?
E allora beccatevi la mia recensione, dedicata a tutti quei bambini che hanno bisogno di sognare.
E allora gridate tutti con me BANGERAAAANG!!! Su coraggio, BANGERAAAANG!!! Lo avete fatto? NOOO? SIII?? Su coraggio, bisogna crederci ai sogni, altrimenti non si avverano dai, beh io ci ho provato ah, anche se poi non è che nella realtà Peter Pan arriva eh?
Ma il fatto che lo possiamo sognare e soprattutto ci possiamo credere è un punto in più a nostro favore non trovate?
E allora su con la fantasia, prendete un po' di polvere magica, gettatevela addosso e volate sull'isola che non c'è, riuscirà il nostro eroe a salvare i suoi bambini dalle grinfie del cattivone capitan uncino?
Hehehe, lo volete sapere? Mi dispiace, non lo dico, lo sapete che non spoilero mai, anche se è natale poco importa, la mia etica di recensitrice non la tradisco - tranne rarissimi casi in cui non ne posso fare a meno purtroppo - e allora che fate state ancora lì? FERMI???
Prendete il vostro dvd, e GUARDATEVI QUESTO FILM, oggi è natale, quindi lo dovete guardare per forza no? Io non mi stanco mai di vederlo xD anche se non sono più una bambina ormai.
Voto: 7



Commenti

Post popolari in questo blog

#LaPromessa2021 - I Cugini

  Mi sono sempre chiesta com'erano i primissimi film di Claude Chabrol  regista che apprezzo molto, conosciuto con il film L'Inferno  di cui ho visto parecchi film, con la scusa della promessa per il 2021, ho deciso di mettere in cartellone uno dei suoi primi film: I Cugini .

#LaPromessa2021 - Lili Marleen

  Questo mese saranno tre i film recensiti per la promessa, anche perché non ho fatto tempo a recensire il secondo di aprile, lo faccio adesso, e spero di recensire in breve tempo anche i film di maggio. Adesso tocca a un film di Rainer Werner Fassbinder  da me amatissimo per tanti motivi e chi bazzica questi lidi sa che ho dato parecchio spazio al suo cinema, quest'anno l'ho fatto partecipare alla promessa, selezionando Lili Marleen  mi sarà piaciuto?

Presto alla fabbrica una sorpresa...

  Venghino signori venghino, se ve piace Lino Banfi, se vi siete trastullati con Edwige Fenech, e avete riso co Pierino o simili, non perdetevi la nuova rubrica dove se parla de sto cinema, no, non sono recensioni, ma ho avuto l'idea sopraffina de parlà del cinema de ggenere, o trash all'italiana, perché anche il trash vole il suo spazio perché è de culto eh? La rubrica se chiamerà   STRACULT  perchè il cult lo lasciamo agli estereofili, nella rubrica si parlerà di diversi film, solo parole e fatti soprattutto che parlano di un certo cinema che andava forte negli anni settanta ottanta o giù di lì. Ci saranno risate e ricordi a non finire, e per chi vuole partecipare mi contatti su facebook o via email o anche sotto questo post CIAOOOOO!!!