Passa ai contenuti principali

Wer - La Metamorfosi del Male

Ok ci sono ricascata...
però senza volerlo giuro!
Se sapevo che questo film l'aveva diretto il regista di quell'obbrobrio di L'altra Faccia del Diavolo non lo prendevo neanche in considerazione.

Essere fan di un genere cinematografico ti porta a selezionare la merda, dai capolavori.
E molto spesso tra le tante perle ci sono anche le ciofeche, come alcuni titoli usciti negli anni passati.
Questo film non è proprio una ciofeca, oddio, però si vede lontano un miglio che non è il classico horror innovativo, ma che diamine il regista non sa che pesci pigliare e lo si nota dalla costruzione della trama.
Chi ha ucciso la famigliuola in campeggio?
Un lupo mannaro? Ma allora fate un lupo mannaro non un uomo che è come un bestione grazie a un virus, in cui quando c'è la luna piena si trasforma e uccide le persone.
Insomma già la costruzione del mostro lascia un po' a desiderare, per non parlare della trama.
Ma nonostante ciò non me la sento di stroncarlo del tutto, ci sono dei momenti particolarmente interessanti come appunto l'inizio e l'avvocatessa che si prende il suo caso e fa di tutto per dimostrare la sua innocenza, poi il film si perde come un bicchier d'acqua, ed è il caos.

E' palese, il regista non sa come imbastire la trama, lo si nota scena dopo scena, cacchio e parla di un lupo mannaro, per tutto il tempo quasi si ha paura di dire esplicitamente di cosa si tratta.
Si capisce che questo film è un fondo di magazzino non è vero?
Allora perchè farlo uscire al cinema? Perchè non mandarlo direttamente in video? Escono film decisamente migliori di questo in direct to video, e invece ce lo dobbiamo subire in sala...vabè chevve devo dì se vede che so contenti lo stesso!
Ma questo film a parte qualche scena ben girata non è decisamente di quelli che rimangono nella memoria, anzi lo si dimentica subito dopo la visione.
Qualitativamente parlando il film non decolla mai, e non arriva neanche alla sufficienza risicata, anzi, non la tocca nemmeno.
Voto: 5

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.