Passa ai contenuti principali

I Frankenstein

Film tratto dall'omonima graphic novel di Kevin Grevioux che ritroviamo nelle vesti di produttore esecutivo del film, e che è stata ispirata dall'omonimo romanzo di Mary Shelley.

Ok, non si tratta di un rifacimento ma di una rivistazione ispirata da quel capolavoro letterario immortale scritto da Mary Shelley.
Qui la creatura è un giustiziere a caccia di demoni, la cui missione è rintracciare e trovare uno scienziato capace di continuare il lavoro svolto da suo padre, ma che dietro di lui si cela un pericoloso demone che vuole formare un esercito risvegliando i morti ormai senz'anima, posseduti dai demoni.
Ecco, ora qui potrei inca**a**i per come è stato fatto sto film...film?
Una pacchianeria da quattro soldi, concepita dagli studios solo per fare soldi, di una cosa però sono davvero dispiaciuta: ma perchè Aaron Eckhart ha accettato di recitare in questo film?
Apprezzo molto questo attore, e in passato ho elogiato sia le sue interpretazioni, che le scelte dei film da interpretare, ma ora Aaronuccio mio mi hai proprio delusa, ma chette dice la testa? Dove hai preso la decisione di accettare questo film? Mah questo lo sa soltanto lui!
Peccato però perchè come attore ha sempre fatto bei film, a tutti capita qualche scivolone!

 Ma che scivolooonee ma scherziamo?
Eckhart ha fatto questo film solo per pagarsi la pagnotta, e diciamocelo una buona volta, poi gli schizzinosi si lamentano di Johnny Depp che accetta di partecipare a film degli studios, ma che diamine perchè se la tirano così tanto con lui, quando altri lo fanno?
Aaah ecco perchè, ma va da se anche il bell'Aaron in passato non ha scherzato, quindi non voglio fare la puntigliosa - anche se sinceramente il film che ha scelto di girare è una ca*ata bella e buona, quindi stendiamo un velo pietoso anche su di lui?
Non sia mai!
Sapete che non tutto quello che ha fatto è da buttare, stendo il velo pietoso solo su questo obbrobrio...per ora! Sperando che si ravvedi e ritorni a girare film degni del suo talento.
Però anche tu non accettare la prima cacchiata che ti propinano, fallo non per le tue tasche ma per la tua carriera, GIUSTO GENTE?
Voto: 3

 

Commenti

  1. Una porcheria incommensurabile!!! Lo vidi al cinema, ma lo scelsi per esclusione (era l'unico che potevo vedere gratis grazie alla tre). mamma mia che schifezza.

    RispondiElimina
  2. questo mi sa proprio che me lo risparmio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E fai bene, è una ca*ata bella e buona

      Elimina
  3. Peccato, che colpo basso per Aaron. Continuo ad apprezzarlo ma faccio finta che questo film non sia esistito nella sua carriera..

    RispondiElimina

Posta un commento

Ciao, ho tolto la moderazione ai commenti, di pure la tua, ma con garbo ed educazione se non vuoi che lo cancello xD

Post popolari in questo blog

Tutti i Soldi del Mondo

Sinceramente,
La volete sapere una cosa? L'unico motivo per cui ho dato una chance a questo film, sono le indagini di Scotland Yard su Kevin Spacey.
Perché avevo deciso di chiudere con Ridley Scott e il suo cinema, non guardare Tutti i soldi del mondo, e scrivere un bel VAFFANCULO gigante perché secondo il mio parere, l'esclusione di Kevin Spacey, è stata ingiusta, in quanto fino a gennaio ho letto che le accuse dei suoi accusatori le hanno fatte o sui social network, o sui media.
Fermo restando che, le indagini della polizia non escludono il fatto che Spacey potrebbe e sottolineo potrebbe essere innocente dalle accuse di molestie sessuali, ma potrebbe rivelarsi anche colpevole, e allora?
Allora io penso che se un regista come Polanski, che nonostante si sia scopato una tredicenne lavora ancora, perché non dovrebbe farlo Spacey?
Bene concentriamoci sul film.
Tutti i Soldi Del Mondo, nonostante gli sforzi che ha fatto Ridley Scott, per salvare il film dallo scandalo, si rivela …

Netflix Week - Bright

Fino a qualche anno fa, ho sempre sostenuto che Will Smith fosse un bravo attore, mi stava simpatico e aumentava il mio buonumore, e per chi negli anni novanta ha visto anche i due Man in Black sa certamente di cosa sto parlando.
Col tempo invece l'ho perso di vista, avendo fatto percorsi diversi non credo di averlo seguito maggiormente negli ultimi anni, l'ultima volta che ho visto un suo film è stato in occasione della penultima pellicola di Shiamalan, da me criticatissima, e ho messo un po' da parte questo attore.

Le Avventure del Barone di Munchausen

E' il film più pazzo di Terry Gilliam, l'unico che ancora non avevo visto...
Risultato? Un viaggio nell'avventura e nella fantasia più incredibili, ma, è dico ma, è un film imperfetto, usato come esempio di come può andare storto, quando subentra la produzione nel maneggiamento di un opera cinematografica, se il regista non riesce a concludere un film.
Resta comunque l'opera imperfetta di un genio, che senza dubbio vale la pena di guardare.