sabato 30 aprile 2016

Les Amants - Gli Amanti

Dopo otto anni di matrimonio Jeanne si stufa del marito Henry direttore di un giornale e comincia una relazione con Raul, un campione di polo conosciuto tramite un amica a parigi; un giorno Henry lo scopre e per testare che i due si amano davvero organizza un incontro a casa sua.
Ma ben presto Jeanne si stufa anche di Raul perchè incontra e si innamora davvero di un uomo che le da un passaggio dopo un incidente, in cui doveva incontrare Raul a casa del marito.
La mattina dopo capisce i suoi veri sentimenti e decide di partire con l'archeologo.

Dobbiamo ammettere una cosa, il vecchio detto tra i due litiganti il terzo gode è veritiero al cento per cento. Opera seconda di Louis Malle, ha come protagonista ancora una volta Jeanne Moreau che interpreta Jeanne.
Ragazzi che film, sofisticato, limpido e realistico fino al midollo, racchiude in se le tipiche provocazioni del cinema di Louis Malle, mettendo al centro una moglie borghese, annoiata, che vuole ravvivare un po' la sua vita, e lo fa: prima con Raul, ma è una storia passeggera senza nessuna importanza, poi con l'archeologo di cui si innamora sul serio, dandole una scelta più ponderata sul percorso della sua vita rispetto alla storia con Raul.
Suo marito è freddo e distaccato, pensa soltanto al lavoro, il loro rapporto è ormai al capolinea, senza nessuna passione, ciò che invece cerca Jeanne e trova in un primo momento con Raul, poi con l'archeologo che ricambia i suoi sentimenti.
Qui Malle si esprime con un linguaggio piuttosto avanti per i tempi, mettendo un eroina un po' forte, che fa una scelta ponderata, pur mettendosi tra le braccia del giocatore di polo, lei si stanca subito anche di lui, ma quando scopre i suoi veri sentimenti per l'archeologo che l'ama davvero decide di lasciare amante e marito.
Un film femminista per i tempi, oltraggioso e coraggioso, che mette la donna al centro e la fa scegliere pure.
Alla fine è sempre l'amore a vincere, questo è in fondo il tema trattato nel film.
In conclusione da vedere davvero.
Voto: 7 e 1/2


Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto alla Fabbrica dei sogni, I Commenti sono moderati, sei libero di esprimere il tuo parere che deve essere consono all'argomento del post e del blog, tieni presente però il rispetto per chi gestisce il blog e per chi ha un parere opposto al tuo.
Il proprietario del blog si prende la libertà di cancellare e censurare ciò che si allontana dallo scambio civile di pareri...siate felici, è solo un film!!! :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...